Gli appalti pubblici in Toscana, ecco la situazione

Quanto spende la pubblica amministrazione toscana in appalti, in forniture e servizi? Dati attendibili e aggiornati sono oggi assicurati dall’Osservatorio regionale sui contratti pubblici, che
peraltro al momento dispone di dati relativi solo agli appalti di lavoro pubblici, per forniture e servizi si può fare invece riferimento a una stima Irpet del 2004 partiamo da
quest’ultima.

Beni e servizi. Sulla base dei dati Irpet ogni anno la pubblica amministrazione toscana spende per l’acquisto di beni e servizi circa 12,5 milioni di euro. La metà di queste
risorse è utilizzata dagli enti pubblici territoriali, con un particolare rilievo della spesa da parte delle Asl e delle amministrazioni comunali.

Gli appalti. Negli ultimi sei anni (2001-2006) in Toscana sono stati aggiudicati 29.764 interventi per un importo complessivo di 5.547 milioni euro. Pertanto, ogni anno abbiamo circa 5
mila aggiudicazioni per un importo di poco meno di un miliardo. Circa il 40 per cento di questa spesa è destinata all’edilizia sociale, come quella sanitaria e scolastica, il 35 per
cento alle infrastrutture per i trasporti, il 20 per cento a quelle per l’ambiente e il territorio. Va ricordato che queste cifre non contemplano gli interventi realizzati dall’Anas e comunque
gestiti fuori Toscana da amministrazioni nazionali.

Nel 2006 si è registrato un incremento dell’8,4 per cento dell’importo aggiudicato: si tratta comunque di un incremento ottenuto solo con gli appalti di entità maggiore,
cioè con quelli di valore superiore ai 15 milioni di euro. Per gli altri appalti si è invece registrata una flessione.

Appalti e imprese toscane. Dal 2001 al 2006 le imprese toscane si sono aggiudicate il 43,1 per cento degli appalti, valore piuttosto basso a confronto con quello di altre regioni (in
Lombardia, per esempio, si sale all’80 per cento). Va detto che nel 2006 è stato registrato un deciso incremento (52,1 contro il 38,5 dell’anno precedente). Ed è vero che molto di
questo incremento si deve al fatto che un’impresa toscana si è aggiudicata l’appalto da 193 milioni di euro del tratto autostradale Prato-Lastra a Signa, ma si registra comunque una
flessione degli importi sia delle imprese del sud (da 239 a 140 milioni) che di quelle del nord (da 178 a 155).

I tempi amministrativi. Il governo regionale dovrà senz’altro farsi carico anche di un impegno di semplificazione delle procedure, visto gli attuali tempi amministrativi medi. Per
i lavori di importo superiore ai 50 mila euro si parla infatti di una durata media delle fasi amministrative di 924 giorni, dall’incarico di progettazione all’aggiudicazione definitiva.

Leggi Anche
Scrivi un commento