Sanità Lazio: trasparenza nei conti

Dal 1 gennaio 2008 le aziende sanitarie locali, le aziende ospedaliere, i policlinici ospedalieri, i policlinici universitari, gli Irccs e l’Ares utilizzeranno lo stesso modello per redigere il
proprio bilancio e le stesse voci per le entrate e le uscite; a deciderlo l’ultima giunta regionale che ha approvato la delibera sul nuovo Piano conti.

“È uno strumento fondamentale che facilita il monitoraggio dei conti – ha affermato l’assessore regionale alla Sanità Battaglia – e rappresenta il presupposto per la
riorganizzazione dei flussi finanziari e nel contempo responsabilizza sia le aziende che i direttori generali”. Battaglia ha poi precisato che “il testo della delibera è stato fornito
alle organizzazioni sindacali dalle quali siamo disponibili ad accogliere osservazioni per migliorare il provvedimento”.

“Abbiamo ereditato un sistema non uniforme di elaborazione dei bilanci – ha sottolineato l’assessore – questo ha reso molto difficile il monitoraggio della spesa. Per la prima volta il Lazio si
allinea ad altre Regioni più virtuose e sarà in grado di fare previsioni di spesa sempre più attendibili. Già a ottobre, comunque, il monitoraggio della spesa
è stato reale”.

Leggi Anche
Scrivi un commento