Giro: «Se Pdl vincerà Roma tra le priorità impedire i rave party»

«Se il Pdl amministrerà Roma e la sua Provincia tra gli impegni prioritari ci saranno maggiore controllo e maggiore prevenzione per impedire lo svolgimento dei rave party, questi
raduni sono già costati la vita a quattro giovanissimi, tra questi una ragazza e’ morta lo scorso anno proprio a Roma, tutti stroncati da micidiali cocktail di droghe e acidi».

Lo ha affermato Francesco Giro, deputato e coordinatore regionale azzurro del Lazio e candidato del Pdl «Non esistono e non devono esistere zone franche sottratte alla legalità
dello Stato, in cui le forze dell’ordine hanno addirittura timore ad intervenire. Ci sono spazi a sufficienza dove i giovani possono divertirsi ed ascoltare ogni tipo di musica, senza dover
ricorrere a queste feste che gli esperti non esitano e definire veri e propri mercati della droga. Occorre avviare una vera e propria campagna di sensibilizzazione sull’ argomento, a tutela
della salute di migliaia di giovani e giovanissimi che ogni fine settimana rischiano la vita, coinvolgendo soprattutto le famiglie, che sono spesso all’oscuro delle abitudini dei loro
figli.«

Leggi Anche
Scrivi un commento