I frutti del melograno antitumorali per eccellenza

I frutti del melograno antitumorali per eccellenza

I frutti del melograno antitumorali per eccellenza
FESTA-EVENTO  “IL MELOGRANO DI PAESTUM”

Si è conclusa con un grande successo di pubblico e di interesse la FESTA-EVENTO  “IL MELOGRANO DI PAESTUM 2016”.

melagranaIl 29 e il 30 Ottobre, nell’ambito della Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico di Paestum, il dr Gerardo Siano ha orga

nizzato con il patrocinio del comune di Capaccio-Paestum, la collaborazione degli assessorati della cultura, dell’istruzione e delle attività produttive, con la collaborazione  dell’associazione  “il cubo”, una Festa-Evento sul recupero, la valorizzazione e la promozione del melograno di Paestum.

Paestum: Gerardo Siano con Giuseppe Danielli

Paestum: Gerardo Siano con Giuseppe Danielli

Sabato pomeriggio, convegno storico-scientifico  “il melograno di Paestum tra mito, storia e virtù salutari”. Nella sala Hera del museo archeologico  i relatori Giuseppe Liuccio, Alfonso Andria, Gerardo Siano e Pasquale Strazzullo  hanno messo in evidenza la storia e il simbolismo, le proprietà medicamentose e antitumorali del melograno che ne fanno una delle piante sacre del mediterraneo e uno dei  frutti tipici della Dieta Mediterranea. Il frutto del melograno oggi è considerato, grazie agli studi scientifici, uno dei più importanti baluardi naturali contro le cellule tumorali.

melagrana-e-storiaDopo i saluti di rito, il sindaco Italo Voza ha consegnato il premio “Il melograno di Paestum 2016” a Giuseppe Liuccio, giornalista, scrittore e poeta, per la fecondità della sua opera ispirata alle sue radici cilentane e alla mediterraneità, in un’atmosfera coinvolgente, a tratti emozionante.
La serata si è conclusa con una apprezzata degustazione di ricette a base di melagrane tra cui coctails, primi piatti, insalate con ceci di Cicerale e melagrane, dolci, succhi e liquore “Granato Paestum”, preparati dalla scuola alberghiera di Paestum, dalla chef Giovanna Voria e Gigino Gioia, Antonio Stratoti, Carmine Antico e azienda Fattorie Cilentane di Patrizia Polito.

melogranoDomenica 30, sessione dedicata alla coltura del melograno.
La mattinata inizia con i saluti del Direttore Area archeologica Gabriel Zuchtriegel e del sindaco Italo Voza.
Il dr Gerardo Siano dopo una breve introduzione sulla coltivazione, produzione e trasformazione della melagrana in vari prodotti gastronomici e bevande gustosissimi ha dato la parola ai relatori.

Rosa Pepe, CREA – Centro ricerca per l’orticoltura  di Pontecagnano (SA)  – la biodiversità locale e i suoi percorsi di valorizzazione
Milena Petriccione, CREA – Unità di ricerca per la frutticoltura (CE)  – nuove opportunità per la frutticoltura campana.
Antonino Fasano, Profagri – Salerno –  tecniche colturali per la coltivazione di melograni
Raffaele Barlotti, Imprenditore agricolo – considerazioni sulla realizzazione del suo impianto di melograni.
Alfonso Esposito, Presidente OP Terraorti –  considerazioni su organizzazione di produttori di melograni.

Le relazioni hanno riscosso grande attenzione e partecipazione da parte del numeroso pubblico presente tra cui molti agricoltori e imprenditori locali e non, particolarmente interessato ai risvolti sulla ricaduta  economica  della produzione per il turismo e la gastronomia.
La manifestazione si e’ chiusa con l‘ultima Degustazione di ottimo Succo di Melagrana  e la Visita guidata al Giardino dei melograni, il nuovo impianto di melograni di R. Barlotti, a 200 metri dal Museo archeologico di Paestum.

==================================================
(da Wikipedia)

Il melograno è una pianta della famiglia delle Punicaceae, originario di una regione geografica che va dall’Iran alla zona himalayana dell’India settentrionale, e presente sin dall’antichità nel Caucaso, e nell’intera zona mediterranea.

Valori nutrizionali Melograno
(
Quantità per 100 grammi di frutto)

Calorie 83
Grassi 1,2 g    (Acidi grassi saturi 0,1 g  –  polinsaturi 0,1 g  –  monoinsaturi 0,1 g)
Colesterolo 0 mg
Sodio 3 mg
Potassio 236 mg
Carboidrati 19 g    (Fibra alimentare 4 g   –  Zucchero 14 g)
Proteina 1,7 g
Vitamina A    0 IU  –  Vitamina C    10,2 mg   –   Calcio    10 mg  –  Ferro    0,3 mg
Vitamina D    0 IU  –  Vitamina B6    0,1 mg  –  Vitamina B12    0 µg  –  Magnesio    12 mg
Chiara Danielli
Redazione Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento