Frutta e verdura: chi ha un orto ne mangia di più

Frutta e verdura: chi ha un orto ne mangia di più

Avere ed usare un orto fa mangiare più frutta e verdura. Forse è l’uovo di Colombo, comunque funziona: partecipare alle coltivazione personale e conoscerla da vicino spinge ad
un’alimentazione più sana.

Così conclude una ricerca della University of Texas (sezione School of Public Health), diretta dalla dottoressa Alexandra Evans e pubblicata da “Health Promotion Practice”.

Gli scienziati hanno osservato alcuni studenti, tutti inseriti in un programma che dava la possibilità di partecipare a più iniziative, tutte centrate sull’orto ed i suoi
prodotti. Si andava dalle classiche lezioni, ai test pratici di cucina, all’utilizzo di frutta e verdura al menu scolastico a prove guidate con l’aiuto di agricoltori e chef.

Alla fine, Evans e colleghi hanno quantificato il consumo di frutta e verdura dei bambini tramite punteggio. E’ così diventato evidente come gli alunni che avevano partecipato a due o
più inizative avevano punteggi più alti (e quindi consumavano più frutta e verdura) rispetto a chi avevano partecipato a meno di due componenti del programma.

FONTE: Alexandra Evans et al., “Exposure to Multiple Components of a Garden-Based Intervention for Middle School Students Increases Fruit and Vegetable Consumption “, Health Promot
Pract, 1524839910390357, first published on January 30, 2012

Matteo Clerici

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. L’autore, la redazione e la proprietà, non
necessariamente avallano il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti
accreditate e/o aventi titolo.

Leggi Anche
Scrivi un commento