Fruit Logistica: In Piazza Italia Oranfrizer ha rappresentato il settore agrumicolo

Fruit Logistica: In Piazza Italia Oranfrizer ha rappresentato il settore agrumicolo

Si è conclusa oggi la ventesima edizione del Fruit Logistica 2012 a Berlino, una piazza molto importante dove oltre 2.300 le aziende provenienti da tutti i continenti si sono
disposte in un unico spazio per incontrarsi, fare rete e divulgare i vari aspetti della filiera di produzione ortofrutticola ad pubblico interessato di esperti, buyer e operatori.

In Piazza Italia, nell’area del Fruit Logistica riservata all’esposizione delle 25 imprese leader aderenti al CSO, Centro Servizi Ortofrutticoli, Oranfrizer ha rappresentato il settore
agrumicolo.

Quella di Berlino diventa un’occasione per incontrare i partner e stabilire strategie comuni, uno spazio di opportunità per ampliare il business agrumicolo, un luogo per confrontarsi
sulle nuove esigenze dei consumatori che possono essere soddisfatte.

Mantenere o far crescere la redditività di una realtà ortofrutticola oggi è una sfida non facile da affrontare di fronte al trend negativo che si registra, non solo dal
punto di vista dei consumi, ma anche dal punto di vista produttivo.

I dati resi noti da Freshfel Consumption Monitor in occasione del Fruit Logistica 2012 parlano chiaro: nel 2010 la produzione di frutta nella UE è diminuita del 7,9% rispetto al 2009 e
nello stesso periodo il consumo pro capite di frutta fresca è sceso del 7,8%. Questo calo è sconfortante, pesa in modo determinante sulle stime future perché il trend non
si è ancora arrestato.

Oranfrizer che nel 2010 ha mantenuto stabile il proprio andamento di fatturato rispetto al 2009 continua a cercare nuove forme di posizionamento per i suoi prodotti agrumicoli facendo leva
sull’alta qualità degli agrumi e sul territorio d’origine dell’arancia rossa, la Sicilia, fattore che incide fortemente sulla distintività di un frutto che presenta un gusto, un
colore e un contenuto di sostanze nutrienti che lo rendono riconoscibile di fronte ai consumatori di tutto il mondo.

Nuove e sane forme di consumo alimentare vanno incentivate, è questo uno degli obiettivi dell’azienda siciliana già leader in Italia per la produzione di agrumi freschi e
trasformati.

L’impresa siciliana valorizza a livello internazionale i benefici legati alla dieta mediterranea, in particolare, incentiva attraverso strategie marketing e promozionali il consumo quotidiano
di frutta e agrumi: questa la chiave di inserimento in molti paesi in cui l’export di arance rosse fresche e di spremute NFC si è affermato progressivamente.

Finlandia, Francia, Danimarca, Norvegia, Spagna, Grecia e Regno Unito sono i paesi europei in cui, ad oggi, Oranfrizer ha trovato spazio. Oltre i confini d’Europa, Oranfrizer è impegnata
nell’export in Australia, Sud Africa, USA, Canada ed in Asia con particolare presenza nel mercato giapponese laddove i consumatori hanno maggiore attrazione per i prodotti di alta
qualità.

Per ridurre le conseguenze di questa condizione di crisi del mercato ortofrutticolo, il rilancio degli agrumi freschi e trasformati deve superare l’idea di una distribuzione ancorata al mercato
nazionale. Così Oranfrizer è orientata all’internazionalizzazione e alla diffusione di informazioni utili a percepire la differenza tra gli agrumi esistenti nel mercato globale,
strategia utile ad aumentare la riconoscibilità delle arance rosse che maturano sotto il sole di Sicilia e alle pendici del vulcano Etna.

www.oranfrizer.it


Redazione Newsfood.com+WebTv

Leggi Anche
Scrivi un commento