Fondazione diritti genetici: il discorso di Obama ve nel senso della scienza sostenibile

 

“L’intenzione di Obama di restituire alla scienza il suo giusto posto è per noi un ottimo auspicio circa la possibilità di promuovere una ricerca scientifica che sappia
finalmente confrontarsi e dialogare con la società per una innovazione realmente condivisa”. Così Mario Capanna, Presidente della Fondazione Diritti Genetici, ha
commentato un passaggio del discorso di insediamento del neo-Presidente degli Stati Uniti.

“Quando Obama ricorda che non possiamo continuare a consumare le risorse del mondo senza considerare gli effetti, ha ragione da vendere – ha continuato Capanna.

“Oggi più che mai i temi dell’ambiente, della ricerca e della sicurezza alimentare, si intrecciano con questioni politico-economiche di importanza strategica per il futuro stesso
dell’umanità, come ricordato recentemente dallo stesso Pontefice Benedetto XVI, che ha denunciato, ad esempio, come i giochi di Borsa siano alla base della crisi che ogni
anno affama milioni di persone. Un modello di sviluppo etico e sostenibile, fondato sul rispetto dell’ambiente e delle risorse, e un progresso socialmente condiviso, sono invece l’unica
possibilità di garantire a tutti gli abitanti della terra una vita dignitosa.”

 

Leggi Anche
Scrivi un commento