Fieragricola: I vincitori del concorso Brunadoro (per allevatori razza Bruna)

Verona – Lacrime e sorrisi, abbracci e una grande festa, sul ring zootecnico di Fieragricola, per la mostra della razza Bruna, ieri pomeriggio a Veronafiere, nel doppio
anniversario dell’Anarb (Associazione nazionale degli allevatori di razza Bruna), che festeggia i primi 50 anni di fondazione dell’ente e i primi 40 anni di confronti zootecnici, c’è
spazio anche per un bis.

La campionessa della mostra, che per l’occasione è la «BrunadOro» si chiama Dengorda, vacca in lattazione di oltre 5 anni, di proprietà dell’azienda agricola
zootecnica Croce Grande di Martina Franca (Taranto).

Esattamente lo stesso animale che vinse la rassegna del 2007, organizzata per la prima volta lontano da Verona. Il ritorno nella città scaligera, capitale internazionale dell’agricoltura
per quattro giorni, porta dunque bene ai fratelli Leonardo e Donato Fusillo, allevatori pugliesi.
Campionessa riserva per le vacche e migliore mammella della mostra è risultata essere Lumaca, l’animale di Marco Giannoni, produttore di Premia (Viterbo), mentre il riconoscimento di
«Bruna dell’anno» è stato assegnato ad Europa, bovina di Giovanni e Felice Giudici di Vilminore di Scalve (Bergamo).

Pubblico delle grandi occasioni e scenografia come sempre emozionante, grazie alla regia del presidente di Anarb, Pietro Laterza, e del direttore, Enrico Santus, hanno animato il ring
zootecnico ieri pomeriggio.
Tanto da meritare i complimenti del presidente della Federazione svizzera della Bruna, Markus Zemp, e quelli del presidente di Veronafiere, Luigi Castelletti, che ha elogiato il segmento
zootecnico di Fieragricola. «Di fronte alla qualità dei soggetti che hanno sfilato sul ring e sono stati esposti in questi giorni a Verona, non possiamo che ammirare l’eccellenza
di questi capi – ha sottolineato Castelletti – che davvero coniugano la tradizione e l’innovazione. Proprio per questi motivi e per la passione del mondo allevatoriale manteniamo la zootecnia
nella composizione di Fieragricola».

Leggi Anche
Scrivi un commento