Fa tappa a Pisa il 'tour' sulle nuove tecnologie

Firenze, 13 Ottobre 2007 – Rinnovare profondamente la pubblica amministrazione, dimostrando che si può migliorarne l’efficienza senza ulteriori aggravi in bilancio; utilizzare
tutte le opportunità delle nuove tecnologie per snellire e semplificare le relazioni tra gli uffici pubblici, i cittadini, le imprese, il mondo delle professioni e delle associazioni; e
in una dimensione ancora più ampia, puntare a una crescita nell’uso delle nuove tecnologie nella società e nell’economia dei nostri territori, abbattendo tutti gli ostacoli
infrastrutturali e di capacità di uso che ne impediscono o ne rallentano la diffusione.

Sono questi gli obiettivi, al centro del Programma regionale per la società dell’informazione, che martedì 16 ottobre saranno affrontati con i rappresentanti della pubblica
amministrazione, dell’economia, della società civile, del mondo della scienza, della ricerca, della formazione della Provincia di Pisa.
Fa tappa infatti a Pisa il “tour” che la Regione Toscana ha organizzato assieme alle amministrazioni provinciali per illustrare il Programma regionale – un programma che non è affatto
una dichiarazione di intenti perché stanzia oltre 200 milioni di euro per gli investimenti – e per affrontare una serie di tematiche specifiche.
La giornata di Pisa, nella sua seconda parte sarà infatti specificamente dedicata ai codici aperti e alle opportunità di riuso.
Il governo regionale sarà rappresentato dal vicepresidente Federico Gelli.
I lavori saranno ospitati nella sala del Consiglio della Provincia, (piazza Vittorio Emanuele), a partire dalle 9.30.

Leggi Anche
Scrivi un commento