EIA contro Amazon: “Vende carne di balena”

EIA contro Amazon: “Vende carne di balena”

Gli animalisti dell’EIA (Environmental Investigation Agency) contro Amazon.com. Secondo l’accusa, il portale ha favorito la vendita di carne di balena ed altri prodotti con parti di animali in
via di estinzione.

Il lavoro degli investigatori EIA ha accertato l’avvenuta vendita di 147 prodotti a base di balene, delfini e cetacei, tutte creature inserite nelle liste delle specie a rischio di estinzione:
tra i casi più eclatanti, lo spezzatino di balena e la carne di balena in scatola.

Per gli addetti ai lavori, l’azione di Amazon.com è la conseguenza dell’inadeguatezza delle leggi.  I prodotti in vendita provengono dall’Islanda, Paese che, nonostante trattatyi e
convenzioni,

I portavoce EIA si sono rivolti direttamente al sito, accusando Amazon di violare il suo stesso regolamento permettendo la presenza dei prodotti incriminati. Perciò, EIA ha condotto una
duplice azione. Da un lato, si è rivolta direttamente ad Amazon, chiedendo la messa al bando degli alimenti in questione. Dall’altro ha chiesto l’aiuto al popolo della rete, tramite
adesione alla campagna di sensibilizzazione, condividendo il video che
riassume la vicenda e recandosi sull’apposita pagina Internet.

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento