Duello a distanza tra Berlusconi e Veltroni

Prosegue il duello a distanza tra Berlusconi e Veltroni . Su una cosa sono d’accordo i due antagonisti: l’Italia è in piena crisi. Il leader del Popolo della libertà parla di
situazione grave, su cui pesa l’ombra della crisi economica americana, da affrontare anche con provvedimenti impopolari tra cui cita il ritorno alla riforma delle pensioni targata Maroni.

Dal canto suo Veltroni sottolinea che l’instabilità politica rischia di aggravare la crisi e servono le riforme istituzionali. Annuncia il taglio graduale della spesa pubblica, delle
tasse sul lavoro e delle aliquote, auspica la riduzione dell’iva per il settore del turismo al 10 per cento, propone di trasformare la concertazione in patto per lo sviluppo, restituendo
centralità alle aziende per uscire dalla crisi. In caso di parità Veltroni dice no a larghe intese: chi vince comanda.

Leggi Anche
Scrivi un commento