Domani a Vicenza ristoratori e artigiani a tavola con… il Durello

Domani a Vicenza ristoratori e artigiani a tavola con… il Durello

Saranno le bollicine del Lessini Durello ad aprire i lavori dell’incontro dal titolo «Il Nostro Artigianato a Tavola», che si terrà domani, mercoledì 18 marzo, al Centro
Congressi dell’Associazione Artigiani di Vicenza, a partire dalle ore 17.30 e che vedrà tra i relatori il «gastronauta» Davide Paolini, Antonio Di Lorenzo, giornalista de Il
Giornale di Vicenza, Nicola Portinari del Ristorante La Peca.

La tavola rotonda, preceduta dagli interventi di Andrea Bottaro, Presidente del Consorzio del Lessini Durello, da Diego Meggiolaro, Coldiretti Vicenza e da Giuseppe Sbalchiero dell’Associazione
Artigiani, si colloca all’interno della Settimana dell’Artigianato e riguarderà i temi dell’alimentazione in riferimento alle tradizioni alimentari del territorio. E’ infatti un brindisi
lungo una settimana quello che vede protagonista il Lessini Durello, lo spumante nato dall’uva Durella, vitigno autoctono coltivato sulle colline tra Verona e Vicenza, nell’ambito di
«Menù Artù – il nostro territorio a tavola», un progetto di valorizzazione territoriale messo in piedi da Assoartigiani di Vicenza – Categoria alimentare, il Consorzio
Sapori del Palladio ed il Consorzio Tutela Vini Lessini Durello.

I ristoratori che hanno aderito al progetto realizzeranno dei menù ad hoc, in cui vengono valorizzati i prodotti alimentari frutto dell’artigianato, in base ad una precisa
stagionalità. I prodotti scelti secondo un «paniere stagionale», oltre ad essere identificativi della zona di produzione, permetteranno un risparmio in termini di logistica e
movimentazione, il che implicherà un abbattimento dei fattori di inquinamento.

«Si tratta di un bell’esempio di sinergia territoriale – evidenzia Andrea Bottaro, Presidente del Consorzio del Durello – che vede da un lato i ristoratori impegnati nel certificarsi come
trasformatori e fornitori di menù territoriali e genuini, orientati al consumo di prodotti vicentini; dall’altro i produttori, impegnati nel fornire materie prime di qualità,
direttamente al ristoratore, in un’ottica di fluida collaborazione. In questo conteso il nostro Lessini Durello, quale vino simbolo dell’enologia vicentina, si cala perfettamente nella parte e
sarà presente per accompagnare al meglio i piatti e le tipicità della tradizione vicentina».

Leggi Anche
Scrivi un commento