Dolci Maltesi

Dolci Maltesi

Per i maltesi ogni scusa è buona per mangiare. Ogni stagione ha il suo piatto tradizionale ad essa associato ed ogni festa nazionale ha i suoi dolci ad essa dedicati. In tutti i villaggi
potrai trovare pasticcerie, ognuna delle quali mette in mostra delizie appena sfornate. Sarà possibile trovare le prelibatezze abituali come le apple pie (dolci ripieni di mele), le
torte di mandorle, i dolci di pasta sfoglia con marmellata e cose simili, ma troverai anche i tradizionali dolci di Malta che dovrai decisamente assaggiare quando visiterai quest’isola.

Probabilmente i dolci più comuni sono i ‘Qaghaq tal-Ghasel‘, la cui traduzione libera è “Anelli al Miele”. Questi sono anelli di pasta
di tutte le dimensioni, farciti con melassa nera, marmellata d’arance, scorza d’arancia grattugiata, spezie e miele. Si trovano anche in confezioni sottovuoto e sono quindi la cosa ideale da
riportare a casa  per coloro che vi sono rimasti. I perlini, e cioè le mandorle glassate, esistono in tutte le variazioni dei colori pastello e si possono comprare a peso o
preconfezionati. In passato, durante i giorni del Carnevale, si usava lanciare liberamente i perlini dai carri di Carnevale per la gioia di tutti, specialmente dei bambini.

Ingredienti per 6-8 anelli:

Per la pasta:

  • 400 g. di farina,
  • 75 g. di semolino,
  • 150 g. di margarina,
  • 100 g. di zucchero.

Per il ripieno:

  • 400 g. di melassa,
  • 400 g. di zucchero,
  • 2 cucchiai di cacao,
  • 1 cucchiaio di semolino,
  • 2 cucchiai di liquore all’anice,
  • la buccia di un arancio,
  • la buccia di un limone,
  • un pizzico di chiodi di garofano macinati,
  • 1/2 cucchiaino di cannella,
  • 250 ml. di acqua.

Prepariamo prima l’impasto: mettiamo la farina e il semolino in una ciotola, aggiungiamo la margarina, lo zucchero, lavoriamo un po’ gli ingredienti e uniamo poco per volta l’acqua, fino ad
ottenere un impasto liscio e facile da lavorare. Prepariamo il ripieno: mischiamo tutti gli ingredienti, tranne il semolino, in una pentola, mettiamo sul fuoco e portiamo lentamente ad
ebollizione. Aggiungiamo il semolino, senza mai smettere di mescolare. Facciamo sobbolire fino a quando non si sarà addensato. Togliamo dal fuoco e facciamo raffreddare. Prendiamo la
pasta e la stendiamo, formiamo 6-8 strisce larghe 8 cm e lunghe 30 cm. Mettiamo il ripieno al centro delle nostre strisce, arrotoliamo la pasta sul ripieno fino a ricoprirlo tutto formando dei
salsicciotti. Uniamo le due estremità di ogni striscia, così da formare un anello. Ad intervalli di 6 cm, facciamo delle piccole incisioni sulla pasta. Accendiamo il forno e
mettiamo gli anelli su un foglio di carta da forno sopra ad una placca. Inforniamo e cuociamo a temperatura moderata, fino a quando non avranno preso colore. Non riesco a darvi una temperatura
precisa, anche dopo una ricerca su internet, non ho trovato nessuna indicazione in merito.

Leggi Anche
Scrivi un commento