DietBet, la dieta diventa scommessa

DietBet, la dieta diventa scommessa

La dieta come gioco a premi: denaro come premio per chili persi, usando social network per verificare vittorie o confutare sconfitti.

Questa è DietBet, programma online che, nato da un’azienda di New York, sta coinvolgendo sempre più persone.

Usando la definizione dei creatori, DietBet è “Un gioco di social dieting di quattro settimane”.

Le regole sono semplici: un utente scommette con altri che riuscirà a perdere il 4% del peso corporeo in 4 settimane. Scommette una cifra in dollari, somma base 25: vittoria o sconfitti
verranno determinati da scatti fotografici, ovviamente con alcuni trucchi per evitare frodi. Se alla fine il confronto peso iniziale finale certifica il vero dimagrimento, il protagonista
divide il montepremi con gli altri vincitori.

Come altre creazioni del genere, DietBet divide il pubblico.

Gli oppositori lo descrivono come l’esempio peggiore di social diet, i sistemi a base di smartphone per dimagrire assieme, con gli utenti trasformati in fenomeni da social media.

Per i sostenitori è un mezzo simpatico per un fine giusto: il 90% dei giocatori perde peso, ed i vincitori sono comunque rilevanti (40% dei partecipanti di ogni sessione). Inoltre, gli
autori vietano metodi di dimagrimento eccessivi e chi supera una certa soglia (-12% di peso in un mese) viene squalificato.

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento