Diana è morta per colpa del suo autista e dei paparazzi

A Londra la giuria dell’inchiesta pubblica sulla morte di Lady Diana ha concluso che l’incidente fatale fu causato dalla guida ‘negligente’ del suo autista Henri Paul, con un tasso alcolico
decisamente elevato, e da quella dei veicoli dei fotografi che inseguivano la Mercedes. Era il 31 Agosto quando l’auto in cui viaggiavano la principessa e il suo compagno Dody Al Fayed si
schiantò sul tredicesimo pilastro del tunnel dell’Alma a Parigi.

Bocciata la tesi del complotto sostenuta dal padre di Dody, Mohamed al Fayed,. La giuria, che ha passato quasi sei mesi ad ascoltare circa 250 testimoni, ha preso la decisione a maggioranza
dopo quattro giorni di camera di consiglio.

Leggi Anche
Scrivi un commento