Le degustazioni verticali di Salotti del Gusto: 29 e 30 novembre 2014 a Villa Condulmer di Mogliano Veneto

Le degustazioni verticali di Salotti del Gusto: 29 e 30 novembre 2014 a Villa Condulmer di Mogliano Veneto

L’eccellenza della Valpolicella e del territorio Veneto in quattro degustazioni verticali a “Salotti del Gusto” sabato 29 e domenica 30 novembre 2014 a Villa Condulmer di Mogliano Veneto (Treviso)

Guideranno la degustazione tre grandi sommelier Luca Martini, Alessandra Veronesi e Andrea Balleri:
“Abbiamo scelto quattro etichette prestigiose che rappresentano al meglio
il concetto di vino maturato nel territorio Veneto”

Raffaella Corsi, ideatrice della manifestazione: “Non poteva essere fatta scelta migliore: Salotti del Gusto con
“Prima Classe Vintage Experience” esalta i prodotti di nicchia e le tipicità locali”

Sono quattro le prime etichette d’eccellenza venete ad essere le protagoniste di “Prima Classe Vintage Experience”, le degustazioni verticali di Salotti del Gusto che si svolgeranno sabato 29 e domenica 30 novembre a Villa Condulmer (Via Preganziol 1, Mogliano Veneto – Treviso).

Salotti del Gusto, ideato da Raffaella Corsi, è un format giovane, innovativo e dinamico, un circuito che unisce produttori e operatori nell’esplorazione delle eccellenze italiane del food e del wine esaltando autenticità, unicità, e produzioni di nicchia.

A condurre gli appassionati di vino nelle quattro verticali che si snoderanno nei due giorni (due per ciascuna giornata) della manifestazione, saranno tre brillanti e noti sommelier. Luca Martini, toscano proclamato miglior Sommelier AIS del Mondo nel 2013 e attualmente in carica, Alessandra Veronesi, maitre Sommelier e Resident Sommelier del Hotel Principe di Savoia di Milano e Andrea Balleri, campione italiano di sommelier e capo sommelier all’hotel Danieli a Venezia.
“Siamo lieti – ha spiegato Raffaella Corsi ideatrice dell’evento – di ospitare queste prestigiose degustazioni per permettere al pubblico di esplorare e conoscere il meglio dei prodotti di nicchia del territorio”.
I tre sommelier hanno scelto, di comune accordo, quattro etichette che rappresentano agli occhi del mondo la produzione vinicola veneta. Le verticali prevedono le degustazioni delle aziende:
– Roccolo Grassi (Amarone della Valpolicella 2000/2007/2009),
– Dal Forno Romano (Amarone della Valpolicella 2006/2008/ in anteprima 2009),
– Giuseppe Quintarelli (Amarone della Valpolicella Classico 2000/2003/2004),
– Speri (Amarone della Valpolicella Classico Sant’Urbano 1988/1995/2004).

“Le verticali da tre annate sono aperte ad un gruppo ristretto di esperti, produttori, appassionati e profondi conoscitori dal palato allenato – spiega Luca Martini – Sono etichette prestigiose che, a nostro parere, rappresentano al meglio il concetto di vino maturato nel territorio Veneto”. Le etichette scelte hanno un valore di mercato superiore a 300,00 euro, da qui si capisce bene come le verticali siano dirette ad esperti (un massimo di 18-20 persone) per favorire la conoscenza di questi prodotti, ma anche per permettere di capire l’evoluzione di questi vini negli anni.

Alessandra Veronesi spiega: “Abbiamo scelto quattro tra le aziende più significative del Veneto: due rappresentano la tradizione (Quintarelli e Speri), mentre altre due l’innovazione (Roccolo Grassi e Dal Forno Romano)”. La sommelier ci spiega le caratteristiche peculiari di queste aziende delle quali si effettuerà la degustazione definendo Quintarelli come il “papà dell’Amarone nel mondo” e indicando Speri come l’azienda centenaria che permette di fare un vero e proprio viaggio nel tempo per percepire le sfumature particolari di questo vino. “Le altre due aziende – continua – sono giovani e dinamiche: Dal Forno Romano ha innovato il modo di produrre l’Amarone utilizzando la barrique al posto della botte grande; mentre Roccolo Grassi è indicato come il giovane produttore più promettente d’Italia”.
Il costo delle degustazioni verticali “Prima Classe Vintage Experience”, della durata di circa due ore, è di €80,00. Si terranno sabato 29 novembre e domenica 30 novembre alle ore 15.00 e 17.00. Ultimo ingresso ore 17.30. I posti sono riservati e su prenotazione, per informazioni scrivere a info@salottidelgusto.com oppure a info@hotelvillacondulmer.it o telefonare al numero: 041 5972700. Iscrizione online: www.hotelvillacondulmer.it/eventi/

L’evento Salotti del Gusto.
Nato nel 2011 dall’idea di Raffaella Corsi, Salotti del Gusto ha due appuntamenti annuali, in autunno e in primavera, ha l’obiettivo di essere il punto d’incontro tra produttori vinicoli e agroalimentari, selezionati secondo criteri di qualità e peculiarità, e operatori di settore, esperti ed appassionati, per confrontarsi, dialogare, esplorare, informare, collaborare sinergicamente per scoprire nuove tendenze, valorizzare eccellenze e autenticità e, soprattutto, “fare rete”. Inteso come spazio intimo e accogliente, professionale ma allo stesso tempo friendly dove chi vi prende parte – dalle piccole alle grandi aziende, dai brand emergenti a quelli affermati, dagli hotel alle strutture di ristorazione, alle cantine vinicole, ai produttori agroalimentari, dagli chef ai personaggi dell’enogastronomia, dello spettacolo e della cultura, fino agli addetti ai lavori e ai semplici appassionati – può sentirsi parte e protagonista di un network di eccellenze.  Salotti del Gusto prevede per ciascun appuntamento attività sempre nuove: degustazioni, workshop, incontri con autori, esperti, produttori e Chef, nonché diversi tipi di intrattenimento per gli ospiti come la caccia al tartufo, i test drive con Jeep o partite a golf. A valorizzare il circuito Salotti del Gusto, una rosa sempre rinnovata di ospiti d’eccellenza attentamente selezionati da Raffaella Corsi e Alessandro Domanda, organizzatori della manifestazione.

Chi sono:
Raffaella Corsi _ Salotti del Gusto _Raffella Corsi. Piemontese, chiusa nel cassetto la laurea in psicologia, ha scelto di dedicarsi all’imprenditoria iniziando ad organizzare eventi d’importanza nazionale. Ha poi fondato nel 2011 il circuito enogastronomico Salotti del Gusto che si è affermato tra il mondo degli esperti e del grande pubblico per la qualità dell’offerta e per lo stile dinamico e innovativo del format. L’attività d’imprenditrice di Raffaella Corsi non si è limitata, esclusivamente, all’organizzazione di grandi eventi, ma si è differenziata abbracciando il mondo dei social media. Da qui l’idea di aprire un suo blog che, ad oggi, è tra i più seguiti in Italia.

 

 

 

Luca Martini_Salotti del GustoLuca Martini. È toscano ed è il Miglior Sommelier AIS del Mondo 2013, attualmente in carica. Classe 1980, Martini fin da giovanissimo ha dimostrato di avere un talento naturale per la sommellerie. Prima di entrare nell’Olimpo con la vittoria mondiale, il suo curriculum era già “stellare”: Miglior Sommelier d’Italia nel 2009, Miglior sommelier Toscano nel 2007 e nello stesso anno semifinalista al concorso nazionale, vincitore nel 2008 del Gran Premio Sagrantino di Montefalco e nel 2009 della Palma d’Oro al Gran Prix Excellentia a Perugia.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Alessandra Veronesi_Salotti del GustoAlessandra Veronesi. Di origini veronesi, proveniente da una famiglia titolare di un ristorante enoteca, Alessandra Veronesi ha dimostrato di avere la passione per il nettare di Bacco scritta nei geni. “Fin da piccola parlare di cibo e di vini, per me, era come giocare con le Barbie”, racconta infatti lo chef sommelier dell’Acanto, il ristorante del Principe di Savoia di Milano. “Mi è risultato quindi facile, quasi naturale, tramutare un gioco in un lavoro”.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Andrea Balleri. Toscano di Carrara è il capo sommelier all’hotel Danieli a Venezia, dove si occupa delle degustazioni in terrazza e nella Danieli Wine Suite. È il campione italiano di sommelier ed è arrivato quarto al concorso mondiale, a soli sei punti dal vincitore.

Redazione Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento