De Bondt miglior cioccolatiere italiano del 2009 secondo la Compagnia del Cioccolato

De Bondt miglior cioccolatiere italiano del 2009 secondo la Compagnia del Cioccolato

Anno ricco di premi per De Bondt, azienda artigianale pisana da oltre quindici anni tra i protagonisti del cioccolato italiano, scelto dalla “Compagnia del Cioccolato” come miglior
cioccolatiere italiano del 2009 e vincitore, sempre quest’anno, in ben due categorie della “Tavoletta d’Oro” e di due medaglie di bronzo a livello mondiale assegnate dall’ “Academy of
Chocolate”.

Sono stati infatti annunciati i “Premi Tavoletta d’Oro per il 2009” della Compagnia del Cioccolato, associazione di consumatori attiva da oltre 12 anni e che vanta più di 1000 associati.
La Compagnia, sempre attenta alle problematiche legate al cioccolato di qualità, vuole con questi Premi fornire un’analisi completa dei cioccolati in vendita in Italia e un orientamento
per i suoi soci e per tutti i consumatori.

De Bondt è risultato primo nella categoria “fondente” con la sua Tavoletta al 70% e nella categoria “aromatizzati e speziati” con la Tavoletta Spezie e agrumi. Oltre alle due vittorie
è stata raggiunta la finale anche nelle categoria “latte” con due tavolette, nelle “spalmabili cioccolato” ed in quella “cioccolata in tazza”. Nella categoria “aromatizzati e speziati”,
nella quale De Bondt è risultato vincitore, erano state selezionate ben dieci tavolette De Bondt (su diciotto finaliste).

Quale ultimo – e forse più importante – riconoscimento assegnato a De Bondt dalla Compagnia del Cioccolato, è il riconoscimento quale miglior cioccolatiere italiano 2009, a
conferma della qualità del lavoro da sempre svolto e quale fiore all’occhiello ai dieci anni di premi assegnati dall’associazione.

Di rilievo non secondario i riconoscimenti dell’ “Academy of Chocolate”, organizzazione britannica leader a livello europeo e internazionale nell’assegnazione di riconoscimenti nel mondo del
cioccolato, che ha recentemente assegnato a De Bondt due medaglie di bronzo: la prima per il migliore cioccolatino con ‘ganache’,  per il cioccolatino con ganache al limone; la
seconda per il cioccolatino con ‘praliné’, per il cioccolatino con praliné alla nocciola.

 

La valutazione della “Compagnia del Cioccolato” è stata espressa in centesimi secondo la scheda organolettica elaborata durante i corsi per Chocolate Taster tenuti dall’associazione ed
in uso nelle degustazioni da essa organizzate. Nelle selezioni successive i cioccolati sono stati resi anonimi e riassaggiati da una diversa commissione  per superare l’esame più
difficile ed entrare nella rosa dei finalisti. L’obiettivo del lavoro della Compagnia del Cioccolato è stato quello di arrivare ad una  grande panoramica qualitativa sui cioccolati
in tavoletta offerti in Italia nei vari canali distributivi senza condizionamenti di alcun tipo. I cioccolati che hanno superato gli 85 centesimi sono arrivati in finale e nella loro
complessità rappresentano l’eccellenza del cioccolato italiano. Tra questi, fatti oggetto di una nuova degustazione, sono state  assegnate le Tavolette d’Oro per l’anno 2009.

Per quanto riguarda l’ “Academy of Chocolate” De Bondt si è distinto tra oltre 50 produttori a livello sia industriale sia artigianale, ottenendo un prezioso riconoscimento anche
all’estero dell’attività svolta in questi quindici anni di esperienza. Per giudicare la qualità del cioccolato in occasione degli incontri dell’ “Academy of Chocolate” sono state
svolte numerose sessioni di degustazione con la partecipazione di chef, giornalisti e scrittori esperti di cucina e professionisti del panorama internazionale del cioccolato.

Leggi Anche
Scrivi un commento