Crisi economica, crolla il fatturato dell'industria. Registrato il – 10,3% annuo

 

Secondo i dati resi noti oggi dall’Istat il fatturato dell’industria italiana a dicembre è diminuito del 10,3% rispetto al dicembre 2007 e del 3,8% rispetto a novembre
2008.

A preoccupare il Codacons, però, è il calo degli ordinativi dell’industria, che a dicembre ha registrato addirittura un -15,4% rispetto a dicembre 2007, un
indicatore del crollo futuro dei consumi. Il dato degli ordinativi, peggiore rispetto a quello già pessimo del fatturato, dimostra che non ci sono corvi, ma solo una crisi
destinata a durare ancora a lungo.

Per questo il Governo deve rilanciare al più presto i consumi. Per rilanciare il settore dell’auto, ad esempio, invece di eliminare le liberalizzazioni introdotte da
Bersani nel settore assicurativo, o dare i soliti reiterati incentivi che ormai hanno esaurito la loro funzione (chi poteva o doveva cambiare l’auto l’ha già
fatto….), bisognerebbe ridurre tutte le tasse che gravano sui tartassati automobilisti, riducendo bollo auto, costo della revisione dei veicoli, Iva ed eliminando le tasse sul
trapasso, vero ostacolo al rinnovo del parco auto.

 

Leggi Anche
Scrivi un commento