Cosa mangiare durante la pausa pranzo

 

Panini imbottiti, pizze, insalatone, primi e secondi piatti consumati tutti i giorni fuori casa possono diventare il nemico numero uno per la nostra linea.

Spesso infatti sono ipercalorici e lasciano per di più un senso di fame.

Vediamo allora come è possibile scegliere in modo intelligente e sano.

Panini: scegliere solo quelli leggeri
Evitare i panini imbottiti con alimenti molto grassi, come salumi grassi, formaggi e salse varie. Privilegiare quelli semplici, più leggeri, ad esempio con verdure e carne magra
(come l’arrosto di tacchino, la bresaola e il proscitto crudo sgrassato) o con la classica caprese. Per contenere le calorie è importante anche scegliere il pane giusto:
focacce e pane speciale (ad esempio all’olio o al latte) sono decisamente più energetici del pane semplice.

Insalatone: non sono sempre light

Naturalmente la verdura, cruda o cotta, va benissimo. Bisogna però fare attenzione alle “insalatone” che spesso contengono condimenti molto grassi come salse e
maionese e una serie di ingredienti che presi uno per uno non fanno niente di male ma tutti insieme diventano delle bombe caloriche (ad esempio wurstel, formaggio, prosciutto, uova e
tonno mozzarella).

Occhio ai sughi
I primi e i secondi piatti del bar e del ristorante hanno spesso dei condimenti molto grassi: panna, pancetta, salsine varie. Meglio chiedere una pasta con pomodoro e basilico e la
carne o il pesce cucinati ai ferri o al vapore da condire con un filo d’olio di oliva.

Pizza

La pizza di per sè è un alimento completo e sano. Anche qui è importante scegliere i tipi semplici come la margherita o la pizza con le verdure alla griglia.

 

Si a verdura e frutta

Qualsiasi sia la scelta per la pausa pranzo, è sempre consigliabile accompagnare il panino, il primo o il secondo caldo con un’insalata mista poco condita, un piatto di
verdure alla griglia o bollite (consumate con poco olio) e/o una macedonia o della frutta, alimenti che apportano fibre, vitamine e minerali.

 

Leggi Anche
Scrivi un commento