Con Lazio@Cannes la Regione al Festival Cinematografico

Focus sulla Regione Lazio oggi al Festival di Cannes, con Lazio@Cannes, un evento organizzato da Filas, la Finanziaria Laziale di Sviluppo, che lunedì è stata ufficialmente
presentata quale membro di Cine-Regio, la rete europea di fondi regionali per l’audiovisivo, insieme a Film London, l’Agenzia di sostegno, promozione e sviluppo dell’industria cinematografica e
dei media della capitale inglese.

Dal Lazio sono arrivate alla prestigiosa rassegna cinematografica, infatti, due nuove iniziative europee per promuovere la collaborazione internazionale e gli incontri, tra produttori e
finanziatori del cinema europeo e asiatico, puntando alla crescita dell’industria dell’audiovisivo laziale.

Obiettivo principale del network Cine-Regio è quello di riunire i Film Fund regionali per facilitare l’accesso ai fondi dell’Unione Europea per il settore. Filas è la seconda
società italiana ad aderire a questa associazione indipendente, che raccoglie 33 associati provenienti da 12 Paesi Ue, oltre a Norvegia, Serbia e Svizzera.

Il primo progetto, presentato oggi dal direttore della Filas, Stefano Turi, è Innomedia, un programma europeo di sostegno e finanziamenti in favore dell’audiovisivo innovativo, in
particolare sul fronte dei media digitali. Il secondo, Silk-Net, punta a coordinare gli sforzi europei indirizzati alla costituzione di una rete di alleanze con i principali produttori e le
istituzioni del Sud Est asiatico. Un progetto che costituisce anche un’evoluzione degli accordi bilaterali stipulati da Filas con numerosi Paesi orientali nel corso degli ultimi anni e che vede
un’importante collaborazione da parte della Media Development Authority (Mda) di Singapore, partner di Filas dal 2006 e co-organizzatrice dell’evento «Lazio @ Cannes». Iniziative,
queste promosse dalla Regione attraverso Filas, che permetteranno di ampliare gli scenari commerciali di un settore traino per il Lazio.

Secondo Stefano Turi, direttore generale di Filas: «L’ingresso nel network Cine-Regio e le due nuove iniziative europee presentate oggi costituiscono nuovi rilevanti tasselli nella
strategia che la Regione Lazio, attraverso Filas, sta portando avanti da tempo in favore del comparto del cinema e dell’audiovisivo nel nostro territorio. Lo sviluppo dell’audiovisivo
innovativo e dei media digitali e la collaborazione con i grandi mercati e le realtà emergenti del continente asiatico costituiscono percorsi obbligati per la crescita futura. Ancora una
volta, dunque, la Regione – conclude Turi -attraverso Filas offre alle pmi del nostro territorio importanti mercati di sbocco e strumenti di espansione e lo fa puntando su una stretta
collaborazione con gli altri Paesi Ue.»

Iniziative che rafforzano ulteriormente l’impegno di collaborazione e scambio internazionale tra il Lazio e l’Asia, continente che costituisce ormai il più grande mercato di consumo del
mondo per cinema e audiovisivo e raccoglie importanti e vivaci realtà di produzione. Iniziative che si collocano, infine, all’interno di un’articolata azione di supporto al comparto che
prevede anche cofinanziamenti di produzioni e co-produzioni cinematografiche per piccole e medie imprese locali e il recupero anticipato del credito Iva per i cineasti extra europei che vengano
a realizzare produzioni nel Lazio. «Lazio @ Cannes» è stato realizzato sotto il patrocinio di Giulia Rodano, Assessore alla Cultura della Regione Lazio e di Viviane Reding,
Commissario Ue per la Società dell’Informazione e i Media.

Leggi Anche
Scrivi un commento