Nutrimento & nutriMENTE

Cancro. Turco: «negli ultimi 10 anni ridotto del 90% il numero degli italiani che va a curarsi all'estero»

By Redazione

Roma, 12 Ottobre 2007 – Il Ministro della Salute Livia Turco è intervenuta oggi al IX Congresso nazionale dell’AIOM (Associazione italiana oncologia medica) a Palermo dove ha
fatto il punto sullo stato dell’arte delle iniziative di prevenzione, terapia, assistenza e ricerca che il Sistema Sanitario Nazionale sta ponendo in atto contro il tumore.

In particolare il Ministro ha ricordato che nel 1995 erano 5.523 gli italiani che sceglievano di curarsi all’estero per un tumore chiedendo l’autorizzazione alla propria ASl.
“Dieci anni dopo- ha sottolineato il Ministro – nel 2005, essi sono stati 559. Il 90% in meno. Penso – ha continuato – che questo dato, da solo, dimostri la grande qualità della medicina
e dell’assistenza oncologica del nostro Paese e costituisca una prova inequivocabile del fatto che i primi a dargli fiducia sono proprio gli italiani”.
Il Ministro ha poi sottolineato che nessuna valutazione di tipo finanziario può autorizzare chicchessia a non erogare una terapia oncologica ritenuta appropriata sulla base delle linee
guida nazionali e internazionali.
Per quanto riguarda la prevenzione ha infine ribadito che grazie al potenziamento delle attività di screening avvenuto negli ultimi 18 mesi, anche grazie ai finanziamenti previsti dalla
finanziaria dello scorso anno, la percentuale di donne del sud che scelgono di sottoporsi agli screening oncologici contemplati dai LEA è passata dal 10% al 60%.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: