Calabria: Concerti per il Burundi

Calabria: Concerti per il Burundi

Vibo Valentia – «Con questa iniziativa benefica abbiamo voluto accogliere l’accorato appello lanciato dai rappresentanti istituzionali del
Burundi, paese africano reduce da una lunga guerra civile che per 15 anni ha causato sofferenza e morte». Così l’assessore provinciale alla Solidarietà Maria Salvia ha
sintetizzato il senso della manifestazione “Musica di prima estate – La chitarra: tra solismo e camerismo“, promossa dalla Provincia di Vibo Valentia e dal conservatorio Fausto
Torrefranca, diretto da Antonella Barbarossa.

«Una manifestazione – ha rimarcato l’assessore durante la presentazione alla stampa – che coniuga solidarietà e arte, grazie alla partecipazione di giovani musicisti di eccellente
livello, a cominciare da Greta Medini e Alessandro Bianco, e alla qualità del repertorio musicale scelto dai maestri Antonella Barbarossa e Giovanni
Puddu
».

«Prendiamo atto con gratitudine dell’attenzione dimostrata dal presidente Francesco De Nisi e dall’assessore Maria Salvia, che hanno tradotto in azioni concrete gli impegni di reciproca
collaborazione siglati lo scorso 8 maggio con un protocollo d’intesa tra la Provincia di Vibo Valentia e il distretto di Bubanza, nella Repubblica del Burundi» ha dichiarato Déo
Gratias Nkinahamira, presidente dell’associazione Africa Renaissance Time.

«Dopo anni di guerra civile, le collaborazioni istituzionali di questo tipo sono importanti per consentire alla popolazione del Burundi di consolidare forme di convivenza civile e
democratica. Per questo esprimo, anche a nome del governo del mio Paese, che qui rappresento, la nostra riconoscenza per il vostro fattivo sostegno». Sulla stessa lunghezza d’onda gli
interventi della direttrice del Conservatorio Antonella Barbarossa e del sindaco di San Nicola da Crissa Pasquale Fera, secondo i quali «occorre essere solidali con i popoli che subiscono
la tragedia della guerra, sostenendoli il più possibile in un percorso di ricostruzione democratica che possa garantire i diritti fondamentali di libertà e uguaglianza».

L’iniziativa di solidarietà, che prevede anche un periodo di stage formativo nel settore turistico per dieci studenti provenienti dal paese africano, prenderà il via sabato 27 con
un concerto di chitarra e flauto che si terrà nei locali della scuola Amerigo Vespucci di Vibo Marina.

Si articolerà poi attraverso un vero e proprio mini tour con 5 tappe che riguarderanno località importanti del territorio provinciale: Serra San Bruno (domenica 28 giugno),
Filadelfia (lunedì 29 giugno), Nicotera (martedì 30 giugno) e Tropea (mercoledì 1° luglio). All’incontro con la stampa sono intervenuti anche la docente universitaria
Delly Fabiano, l’assessore alle Politiche sociali del Comune di Nicotera Maria Teresa Mercuri e il presidente della Fidapa (Federazione italiana donne, arti, professioni e affari) Giovanna
Porretta.

Leggi Anche
Scrivi un commento