Bruni, Cogeca: “Decreto liberalizzazioni su tempi pagamento stimolo a organica soluzione europea squilibrio filiera alimentare”

Bruni, Cogeca: “Decreto liberalizzazioni su tempi pagamento stimolo a organica soluzione europea squilibrio filiera alimentare”

«Le misure sui tempi di pagamento contenute nel decreto liberalizzazioni “Pacchetto Agroalimentare” illustrate oggi dal Ministro Catania sono
totalmente condivisibili e auspico possano contribuire ad accelerare la discussione in corso a Bruxelles sulle relazioni contrattuali in seno alla catena alimentare» lo ha dichiarato Paolo
Bruni, presidente di Cogeca (Confederazione Cooperative Agroalimentari Europee), commentando la conferenza stampa del ministro per le politiche agricole
Mario Catania che ha annunciato la fissazione di termini di pagamento di 30 giorni per le merci deperibili e di 60 giorni per quelle non deteriorabili.

«La problematica dei tempi di pagamento, unitamente ad altre pratiche sleali e abusive con le quali i produttori e le cooperative europee debbono troppo spesso confrontarsi, sono da tempo
oggetto di attenzione da parte delle istituzioni comunitarie e vengono attualmente discusse nel Forum di alto livello costituito dal vice-presidente della Commissione Europea Antonio Tajani – ha
ricordato Bruni: mi auguro che l’ottima iniziativa assunta oggi dal Governo italiano possa contribuire ad una rapida definizione di una iniziativa legislativa organica valida per i 27 Stati
membri dell’Unione Europea»

Redazione Newsfood.com+WebTv

Leggi Anche
Scrivi un commento