Bothanica in Cittadella: la passione per la natura secondo i Momix

Bothanica in Cittadella: la passione per la natura secondo i Momix

Due giorni in Cittadella per ammirare il nuovo capolavoro dei Momix, nato dalla passione per la natura del coreografo Moses Pendleton. Giovedì 16 e venerdì 17 luglio appuntamento
con lo spettacolo BOTHANICA, per cui il famoso coreografo si è ispirato al compositore Antonio Vivaldi e al suo ciclo delle Quattro Stagioni.

Lo spettacolo è diviso in due parti: Winter Spring (il nome della due prime stagioni Inverno-Primavera, ma anche, in inglese, “Io slancio (spring) dell’inverno”) e Summer Fall
(Estate-Autunno, ma anche “la caduta dell’estate”). E in questo semplice ma affascinante gioco linguistico si nasconde molta della elementare, ma accattivante, filosofia pendletoniana.

Le coreografie sono un insieme di elaborati giochi ottici, intessuti di efficaci strutture dinamiche proprie della modern dance americana. Il panorama sonoro è impressionante per
varietà: ben trentacinque diverse fonti sonore. Alla base di Bothanica c’è però anche il desiderio di trarre lezione dall’osservazione della natura nel senso, appunto, un
po’ingenuo e forse ancora “hippy” del termine. “Questa – dice Pendleton – è l’essenza dei Momix: si vede un fiore in un uccello, un essere umano in una roccia, una donne in un uomo.
Bisogna usare la fantasia, l’immaginazione, la creatività. Nei nostri spettacoli cerchiamo di provocare quella che io chiamo “optical confusion”: un modo per eccitare i nervi del cervello
e stimolare la creatività”.

Lo spettacolo è metamorfosi: corpi che si trasformano in pietre, alberi o api. Miracoli realizzati con tessuti incredibili, ma anche un intensissimo impegno fisico da parte dei ballerini
(come nella scena in cui due corpi si “combinano” per dare l’idea dei centauri). Una miscela di danza,acrobazia, luci e scenografie che si traduce in illusioni ottiche vivificate da
affascinantissimi suoni naturali, dalle musiche delle Quattro Stagioni di Vivaldi e da alcuni brani di Peter Gabriel.

BOTHANICA è creato da Moses Pendleton, assistito da Tsarra Bequette, Jennifer Chicheportiche, Joshua Christopher, Simona Di Tucci, Jonathan Eden, Donatello Iacobellis, Robert Laqui, Steven
Marshall, Sarah Nachbauer E Cassandra Taylor. Il co-direttore è Cynthia Quinn. I costumi sono disegnati da Phoebe Katzin, Moses Pendleton e Cynthia Quinn e realizzati da Phoebe Katzin. Il
disegno luci è a cura di Joshua Starbuck e Moses Pendleton, le proiezioni video sono a cura di Moses Pendleton, il montaggio è di Woodrow F. Dick III. Gli interpreti in scena sono:
Tsarra Bequette, Jennifer Chicheportiche, Simona Di Tucci, Sarah Nachbauer, Cassandra Taylor, Joshua Christopher, Jon Eden, Donatello Iacobellis, Robert Laqui, Steven Marshall.

Ricordiamo che a partire dalle ore 20.00 fino alle 21.00, in collaborazione con la sezione di Alessandria di Italia Nostra e con l’Associazione La Cittadella di Alessandria 1728, sarà
possibile effettuare delle visite guidate alla Cittadella. Per partecipare è necessario presentarsi in Cittadella alle ore 20.00.

Sponsor della stagione estiva in Cittadella Alegas (Gruppo Amag) e Fondazione Banca Popolare di Novara.

Inizio spettacolo ore 21.30

Ingresso € 20,00

INFO:

Fondazione Teatro Regionale Alessandrino
Uffici: Via Savona, 1
15100 Alessandria
Tel. 0131/52266
Fax 0131/325589
www.teatroregionalealessandrino.it

Leggi Anche
Scrivi un commento