Bologna: «Donna di denari» e la «Parità di trattamento tra uomini e donne in materia del lavoro»

 

La Provincia di Bologna ha avviato dal 2002 un’analisi sugli stipendi dei dipendenti dell’Ente e di 4 Comuni per verificare l’esistenza o meno di una disparità salariale tra
uomini e donne. Gli enti di ricerca più accreditati hanno evidenziato, infatti, come sia presente in tutt’Europa e in tutte le dimensioni del lavoro, sia pubblico sia privato,
una disparità effettiva nelle retribuzioni. I dati della ricerca, che ha coinvolto anche i Comuni di Ferrara, Imola, Malalbergo e Pianoro, sono stati raccolti in un volume e
saranno al centro di una tavola rotonda in programma a palazzo Malvezzi venerdì 30 gennaio, dalle 15 alle 18.30, nella sala del Consiglio.

Parteciperanno, tra gli altri, i senatori del Pd Tiziano Treu, Vittoria Franco (ministro ombra delle Pari opportunità) e il capo dipartimento del ministero delle Pari
opportunità, Isabella Rauti. Durante l’incontro verrà ricordata la prima legge italiana a favore di un’effettiva «Parità di trattamento tra uomini e donne in
materia del lavoro» (promulgata il 9 dicembre 1977), con la proiezione di un video dedicato a Tina Anselmi, che ne fu la promotrice. Il video è a cura di Luisa Cigognetti,
dell’Istituto Storico Parri – Emilia-Romagna.

Donna di denari Tavola rotonda sulla disparità salariale

Disparità salariale. L’esperienza di benchmarking
promossa dalla Provincia di Bologna
venerdì 30 gennaio 2009
ore 15 – 18,30
Residenza provinciale – Sala Consiglio Via Zamboni, 13 – Bologna

ore 15 – Saluto

Beatrice Draghetti
Presidente Provincia di Bologna

Introduce:

Simona Lembi
Assessora Cultura e Pari Opportunità, Provincia di Bologna

Presentazione della ricerca e del volume Disparità salariale. L’esperienza di benchmarking promossa dalla Provincia di Bologna a cura di Luca Carlo Maria Santagostino Maggioli
Editore, Santarcangelo di Romagna (Rn), 2008.
Interviene l’autore

ore 16 – Tavola rotonda

Isabella Rauti
Capo Dipartimento del Ministero delle Pari Opportunità

Vittoria Franco
Senatrice e Ministro ombra Pari Opportunità

Tiziano Treu
Senatore e Professore di Diritto del Lavoro, Università Cattolica, Milano

Mario Ricciardi
Componente Comitato Direttivo ARAN

Sergio Trevisanato
Presidente ISFOL

Susanna Camusso
Segretario Confederale, CGIL

Liliana Ocmin
Responsabile Coordinamento Donne, Cisl

Nirvana Nisi
Segretaria Confederale, UIL

Ornella Petillo
Responsabile Dipartimento dei Diritti e delleOpportunità per tutti, UGL

Amalia Neirotti
Coordinatrice Nazionale Pari Opportunità ANCI e Sindaca Comune di Rivalta di Torino

Maria Giovanna Benelli
Vice Coordinatrice Consulta Pari Opportunità UPI

Alessandra Servidori
Consigliera di Parità Nazionale

Barbara Busi
Consigliera di Parità Effettiva della provincia di Bologna

Rosa M. Amorevole
Consigliera di Parità Supplente della provincia di Bologna

Aleardo Benuzzi
Assessore Bilancio, Provincia di Bologna

Paola Bottoni
Assessore Bilancio, Comune di Bologna

In apertura e chiusura dei lavori sarà proiettato un video dedicato a Tina Anselmi, promotrice della prima legge italiana a favore di un’effettiva «Parità di
trattamento tra uomini e donne in materia del lavoro» (promulgata il 9 dicembre 1977), a cura di Luisa Cigognetti, «Istituto Storico Parri» – Emilia Romagna.

 

Leggi Anche
Scrivi un commento