Blind Taste, l’evento assolutamente must a “Taste of Milano”

Blind Taste, l’evento assolutamente must a “Taste of Milano”

All’edizione 2013 si rivelò essere l’appuntamento più suggestivo e intrigante di Taste of Milano! Più di settecento persone in soli 4 giorni si lasciarono bendare gli occhi e furono accompagnate in inedite esperienze sensoriali alla ricerca del gusto perduto. Maestra di queste insolite degustazioni al buio, Milly Callegari, l’estroversa farmacista chef che ha fatto del Blind Taste un evento assolutamente must all’interno di Taste of Milano (dall’8 all’11 maggio al Superstudio Più di via Tortona).

Ben ventuno gli “assaggi al buio” in programma quest’anno al Blind Taste, con degustazioni sorprendenti, che già dal titolo infittiscono il mistero: “La fine del mondo… Una bufala!”, “Sul cammino di cappuccetto rosso”, “Un segreto è un segreto”, “Gratta e vinci”, ecco alcuni degli appuntamenti del Blind Taste che vedrà la partecipazione di importanti brand alimentari come Formaggi della Svizzera e Voiello.

Blind Taste

Blind Taste

Da dove nasce l’idea dei Blind Taste? Quando uno dei nostri sensi viene inibito il cervello “rimedia” la mancanza accrescendo la sensibilità degli altri. È ciò che accade, ad esempio, al nostro olfatto e al nostro gusto, quando non vediamo cosa stiamo per assaporare… È su questa magica sorpresa, sull’assenza di condizionamenti e sull’abbandono alle sensazioni che Milly Callegari ha costruito l’esperienza del Blind Taste.  Attorno a un grande tavolo conviviale, che ospiterà 20 persone per sessione, Milly Callegari “testerà” le papille gustative ed olfattive del pubblico, rigorosamente bendato, e lo accompagnerà in un affascinante percorso sensoriale.

Per partecipare alle appuntamenti degli “assaggi al buio” di Milly Callegari, basta registrarsi direttamente nella location del Blind Taste, senza bisogno di preiscrizioni.

www.tasteofmilano.it/pagina/blindtaste

Focus on Milly Callegari

Laureata in Farmacia e specializzata in terapie alternative quali fitoterapia, aromaterapia e omeopatia, Emilia Callegari, Milly per gli amici, scopre di nutrire anche una viva passione per la gastronomia: il suo desiderio (e insieme il suo sogno) è creare una cucina che sia evocazione del piacere che il cibo regala, perché un sapore o un aroma possono stimolare la memoria del gusto.

Ed ecco che dal felice incontro tra le solide competenze farmaceutiche e la viva passione per il cibo di qualità nasce Essenzialmente la mia cucina. Fiori, essenze, aromi: le ricette di una farmacista gourmet, il primo libro di Milly Callegari, pubblicato a febbraio 2014 con l’editore Ponte alle Grazie nella collana “Il Lettore Goloso” curata da Allan Bay. Un percorso originale attraverso il quale Milly Callegari invita ad approfondire la conoscenza del cibo in modo semplice e divertente, ma con l’approccio scientifico della farmacista. Non semplicemente una raccolta di ricette, come ce ne sono tante: piuttosto un manuale di cucina  consapevole, che possa essere d’aiuto per alimentarsi correttamente e vivere meglio.

Milly Callegari è iscritta all’Associazione Cuochi Professionisti, oltre all’Albo dei Farmacisti.
Per seguire le novità della farmacista chef: www.blog.millycallegari.it

Redazione Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento