Berlusconi incontra Putin: «su Alitalia possibile tavolo con Aeroflot»

Se la trattativa con Air France si chiuderà per Alitalia si potrà aprire un tavolo con Aeroflot per una eventuale partnership, lo ha detto il presidente del Consiglio in pectore
Silvio Berlusconi nella conferenza stampa tenuta con il presidente russo Vladimir Putin, che gli ha fatto visita in Sardegna, il Cavaliere ha spiegato che una trattativa con Aeroflot
potrà portare ad ulteriori accordi per la creazione di un gruppo internazionale di prestigio.

Sull’ipotesi di un prestito-ponte Berlusconi ha detto che pero quello che conta è salvare Alitalia come compagnia di bandiera. Putin ha confermato che «Aeroflot» è
disponibile a riprendere i contatti con Alitalia. Molti altri gli argomenti affrontati. Berlusconi si è detto convinto che si debba rinunciare alla pratica dei visti tra Russia e paesi
dell’Unione europea e ha detto che i nostri militari resteranno in Libano e non ci saranno cambiamenti sulle regole d’ingaggio. Infine, sul tema energia, i due leader hanno annunciato
l’intenzione di ampliare collaborazione tra Eni e Gazprom. Infine Berlusconi ha fatto riferimento ai rapporti con la Lega: «C’è la normale dialettica politica quando si sta
formando un nuovo governo» ha detto, aggiungendo: «I rapporti con Bossi sono straordinari, non ci sono frizioni. Ci vedremo domenica o lunedì».

Leggi Anche
Scrivi un commento