Belli e addormentati: il riposo migliora l’aspetto fisico

Belli e addormentati: il riposo migliora l’aspetto fisico

Il sonno agisce come trattamento di bellezza, potenziando l’attrattività di uomini e donne.

Questa la conclusione di una ricerca del Karolinska Institutet (Svezia), diretta dal dottor John Axelsson e pubblicata su “British Medical Journal” (BMJ).

Il team di Axelsson ha selezionato 23 volontari, ambo sesso, 18-30 anni, fotografandoli in due distinti momenti. Nella prima istantanea, i soggetti avevano goduto di una notte di sonno (8 ore).
Nella seconda, il riposo era stato ridotto 5 ore su 31.

Come spiegano gli esperti, le fotografie hanno seguito regole precise. Tutte le immagini sono state scattate con la stessa macchina fotografia, in buone condizioni di luce e a distanza
regolare. Inoltre, i volontari erano stati istruiti: tutti loro avevano i capelli sciolti, l’aspetto curato ed (eventualmente il volto rasato). In generale, hanno mantenuto un’espressione
rilassata ma neutra.

Le immagini così ottenute sono state giudicate da una giuria di 65 osservatori, tenuti all’oscuro delle condizioni di realizzazione. Alla fine, tutti i giudici hanno giudicato più
attraenti le immagini dei soggetti riposati, esaltandone la salute e l’aspetto gradevole.

Conclude allora il capo-ricercatore: “La nostra ricerca mostra che chi e’ privato del sonno ha un’espressione meno salubre, meno attraente e meno riposata, il che suggerisce che gli esseri
umani sono sensibili ai segni facciali legati al sonno, con potenziali implicazioni sui comportamenti e le decisioni sociali”.

Tuttavia, la cura del sonno ha un limite invalicabile: il fumo. Per l’esperto, infatti, anche il riposo non può migliorare gli amanti del tabacco.

FONTE: John Axelsson, Tina Sundelin, Michael Ingre, Eus J W Van Someren, Andreas Olsson, Mats Lekander, “Beauty sleep: experimental study on the perceived health and attractiveness of
sleep deprived people”, BMJ 341:doi:10.1136/bmj.c6614 (Published 14 December 2010)

Matteo Clerici

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. L’autore, la redazione e la proprietà, non
necessariamente avallano il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti
accreditate e/o aventi titolo.

Leggi Anche
Scrivi un commento