Assicurazione agevolata: Confagricoltura, consorzi di difesa al collasso

Assicurazione agevolata: Confagricoltura, consorzi di difesa al collasso

Riunione tesa quella dei dirigenti dei Consorzi di difesa provinciali di Confagricoltura, che si sono ritrovati a Roma per discutere insieme delle problematiche inerenti l’assicurazione
agevolata in agricoltura, alla luce anche della drammatica situazione finanziaria creata dalla mancanza attuale di stanziamenti pubblici per le campagne assicurative 2008 e 2009.

Confagricoltura ha già fatto presente il problema nell’audizione in Commissione Agricoltura della Camera e lo farà al Senato. Le misure richieste, con interventi in Finanziaria,
sono di 250 milioni di euro, con portata retroattiva agli anni 2008-2009.

“Vanno rispettati gli impegni a suo tempo presi con gli agricoltori. Quella in essere – ha ribadito Confagricoltura – è una situazione ingestibile. Iritardi nel rifinanziamento delle
coperture assicurative stanno compromettendo il sistema dei consorzi di difesa degli agricoltori”. “Qualora non fossero erogati per tempo i contributi per il 2008 e 2009, i consorzi di difesa
avrebbero forti difficoltà a pagare i premi alle compagnie assicurative per la campagna in corso, con il possibile blocco degli indennizzi agli agricoltori danneggiati”.

 “Non stiamo chiedendo regali – hanno detto i dirigenti degli enti consortili. Il Fondo di solidarietà nazionale è uno strumento essenziale di copertura rischi per le imprese
del settore, che ha permesso forti risparmi per lo Stato rispetto ai tradizionali interventi creditizi e contributivi”.

Leggi Anche
Scrivi un commento