Arriva Soros e l'AS Roma vola in borsa

La società giallorossa ha chiuso in borsa con un guadagno di oltre il 13% a 1,028 euro ottenendo il massimo dell’anno. Questi i primi effetti alla notizia del possibile acquisto della
quota di controllo del club da parte del finanziere statunitense George Soros. In una nota diffusa dalla società della famiglia Sensi viene confermata l’esistenza di un «soggetto
interessato all’acquisto della squadra capitolina», e si parla di un incontro tra un emissario del possibile acquirente e un rappresentante incaricato di Italpertoli, la società
della famiglia Sensi. «Tuttavia», conclude la nota, «al momento, non è stata aperta alcuna procedura di vendita della partecipazione».

Leggi Anche
Scrivi un commento