Arriva «Macbook air» il pc portatile più sottile del mondo

Si chiama «Macbook Air» ed è l’ultimo gioiello nato in casa Apple, è stato presentato ieri al Mac World, l’annuale conferenza organizzata da Apple a San Francisco, in
California, un orgoglioso, e sempre più ricco, Steve Jobs ha spiegato che «Macbook Air» è un computer sottile sottile – meno di due centimetri lo spessore – dal prezzo
più consistente: tra due settimane, quando arriverà nei negozi, costerà circa 1800 dollari.

La novità non è stata accolta bene da Wall Street, dove il titolo della Apple è andato a picco. Steve Jobs si consola, però, col fatto che nei suoi primi 200 giorni
sul mercato, sono stati venduti 4 milioni di iPhone, il cellulare-palmare-iPod dell’azienda di Cupertino. In più, nel 2007 il Macintosh, il pc della Apple, è stato acquistato da
circa 7 milioni di persone, un balzo in avanti rispetto all’anno precedente del 30 per cento. Con l’arrivo del «Macbook Air», poi, la Apple consolida la sua leadership nel campo
dell’innovazione tecnologica. Ieri a San Francisco è stato presentata anche la nuova funzione di iTunes, il programma per comprare musica e video su internet: adesso, con iTunes si
potranno noleggiare anche i film.

Leggi Anche
Scrivi un commento