Nutrimento & nutriMENTE

Arena del Sole strapiena per il concerto di Noa e Radiodervish

By Redazione

In una sala che ha registrato il tutto esaurito si è tenuto ieri sera il concerto della nota artista israeliana Noa e del gruppo dei Radiodervish, nato dal sodalizio fra il palestinese
Nabil Salameh e il barese Michele Lobaccaro, che per oltre due ore si sono esibiti insieme ieri sera al Teatro dell’Arena del Sole.

L’evento di ieri sera, presentato dalla presidente Beatrice Draghetti, ha concluso la rassegna “Segnali di pace”, organizzata dalla Provincia di Bologna e dal Tavolo provinciale per la Pace,
che ha proposto per tutto il mese di ottobre sul territorio provinciale oltre 80 appuntamenti fra conferenze, mostre, film, feste, spettacoli.

Il concerto è stato il risultato di un lungo cammino iniziato nel dicembre
2005 con l’incontro con Noa da cui è nata l’idea di organizzare insieme un evento significativo per promuovere le ragioni della coesistenza pacifica in un’area che vive tutt’oggi una
situazione di grande difficoltà: Israele e Palestina. Nel luglio del 2006 è stato organizzato un secondo incontro con Noa e dei Radiodervish, la cui musica è influenzata
dall’impegno per la soluzione dei conflitti che da decenni affliggono l’area mediorientale. Noa e i Radiodervish hanno visitato i luoghi dell’eccidio di Monte Sole ed hanno conosciuto
l’attività svolta dalla Scuola di Pace per la promozione della pace in Israele e Palestina, in particolare attraverso l’esperienza dei Campi a 4 voci: la sensibilità e l’interesse
di questi grandi artisti per la storia e la valenza di quei luoghi ha così legato il loro impegno civile ed artistico con il lavoro della Provincia e del Tavolo provinciale per la Pace.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: