Ancora un record per euro e petrolio

Record assoluto dell’euro che oggi ha superato soglia psicologica di 1,53 dollari, bruciando il precedente record di 1,5275 dollari. La valuta americana continua a perdere terreno perché
le prospettive di crescita economica negli Stati Uniti, sempre pessimistiche, hanno rafforzato le attese di nuovi tagli dei tassi da parte della Federal Reserve.

Vola anche il prezzo del petrolio, che ha superato i 104 dollari al barile dopo la decisione dell’Opec di lasciare invariata la produzione e anche dopo la pubblicazione dei dati sulle scorte di
greggio negli Stati Uniti scese oltre le attese. Si inverte invece la tendenza negativa delle borse europee che oggi chiudono tutte in deciso rialzo sulla scia dei guadagni di Wall Street,
spinta al rialzo dalla diffusione di un dato economico positivo relativo alla crescita del sul settore dei servizi negli Stati Uniti. A Piazza Affari il Mibtel ha guadagnato il 2,3%.

Ancora un record per euro e petrolio

Leggi Anche
Scrivi un commento