Anche una giuria francese al Cheese Of The Year

Cremona, 17 ottobre 2007 – Francia, Messico, Repubblica Slovacca, Croazia, Spagna e naturalmente Italia sono i Paesi che si sfideranno con le loro migliori produzioni nell’ambito del
Cheese Of The Year 2007, il campionato del mondo dei formaggi che si svolgerà a Cremona in occasione de Il BonTà (10-13 novembre).

Per la giuria si prospetta un duro lavoro, ma certamente gustoso! Sono infatti già molti i formaggi iscritti e pronti da assaggiare e valutare; un occhio di riguardo sarà per le
produzioni DOP e IGP, in linea con l’obbiettivo de Il BonTà di valorizzare le migliori produzioni tipiche artigianali. L’Italia parte dunque favorita, vantando il primato europeo per
queste produzioni, ma il confronto sarà senza dubbio serrato, soprattutto perché le specialità in gara dovranno superare l’attento giudizio di ben tre giurie.

“Puntiamo soprattutto sulla qualità – ha dichiarato Massimiliano Pagani, supervisore del Cheese Of The Year 2007 in qualità di grande esperto e tecnico del settore – evitando
prodotti anonimi, senza personalità. Le giurie privilegeranno certamente i prodotti tipici, perché vogliamo non solo premiare il miglior formaggio dell’anno, ma soprattutto dare
la possibilità al pubblico dei buongustai di scoprire e assaggiare prodotti che non trovano una grande distribuzione sul territorio.”

E tra le tre giurie, anche una internazionale composta da quattro esperti francesi, da sempre grandi produttori e consumatori di formaggio. Praticamente, un derby!

Le giurie saranno presiedute dal Prof. Corrado Barberis, presidente di INSOR (Istituto Nazionale di Sociologia Rurale), e valuteranno i formaggi in gara secondo tre criteri: aspetto esteriore
del prodotto, aspetto della pasta ed infine odore e gusto.
L’Italia sarà rappresentata da tutte le regioni, per cui ogni palato verrà accontentato, anche perché per i visitatori de Il BonTà sarà possibile degustare
tutti i concorrenti del Cheese Of The Year 2007 dopo la premiazione!

Leggi Anche
Scrivi un commento