Alitalia, Berlusconi: «chiesto al Governo prestito ponte per la cordata italiana»

Silvio Berlusconi torna a bocciare l’offerta avanzata da Air France-Klm per l’acquisto di Alitalia. «Arrogante e irricevibile» ha detto il leader del Popolo della Libertà
rilanciando l’ipotesi che Alitalia resti la compagnia di bandiera italiana. Berlusconi, che ha annunciato di aver fatto appello agli imprenditori italiani affinché si uniscano per
comprare la compagnia aerea, ha inoltre detto di aver avuto una telefonata con il premier Prodi con la quale ha chiesto al governo di assicurare un prestito ponte alla cordata italiana.

Prodi, da parte sua, ha fatto presente a Berlusconi che le nuove proposte devono essere serie e pervenire in tempi brevi. Ma il numero uno di Alitalia Prato smentisce la presenza di nuove
offerte. Intanto il titolo Alitalia resta sospeso in borsa dopo i rialzi di oggi. Fissato al 25 marzo un nuovo incontro tra AirFrance e i sindacati.

Leggi Anche
Scrivi un commento