Al via le assunzioni di personale nella PA e nella Ricerca

Il Consiglio dei Ministri del 16 novembre 2007 ha approvato due importanti provvedimenti su proposta del Ministro per le Riforme e le Innovazioni nella PA, Luigi Nicolais, di concerto con il
Ministro dell’Economia e delle Finanze, Tommaso Padoa Schioppa.

Il primo riguarda le Amministrazioni sottoposte al blocco delle assunzioni, per le quali è stata autorizzata l’assunzione di un contingente di personale pari complessivamente a 4.497
unità, di cui 2.135 vincitori e idonei di concorsi pubblici, 2.362 vincitori nell’ambito delle progressioni verticali, riservate al personale interno, per le quali l’onere finanziario
è calcolato sul differenziale di spesa.

Le risorse finanziarie necessarie, come previsto dalla Legge finanziaria 2007, sono pari ad Euro 84.171.580.

Il secondo autorizza gli Enti di ricerca alla stabilizzazione ed assunzione di un contingente di personale pari complessivamente a 801 unità, nel limite di una spesa complessiva annua
lorda di Euro 29.999.562.

Entrambe le assunzioni potranno decorrere dal 1° dicembre 2007.

I decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri che formalizzano le predette ripartizioni saranno inviati ai competenti organi di controllo e quindi pubblicati in Gazzetta Ufficiale.

«Con i provvedimenti approvati, precisa il Ministro Nicolais, tenuto conto delle limitate risorse finanziarie, si è cercato di rispondere da un lato alle esigenze strettamente
indispensabili ed urgenti delle amministrazioni, in considerazione delle priorità di immissione individuate dal legislatore, nonché di quella dei vincitori di concorso, dall’altro
alla volontà di ridurre il precariato nel sistema degli enti di ricerca, consentendo di soddisfare anche una quota rilevante di fabbisogno di personale richiesto dagli stessi».

Leggi Anche
Scrivi un commento