Al via Euro & Med Food, la borsa dell'agroalimentare pugliese

Foggia – Si terrà alla Fiera di Foggia dal 27 al 30 marzo la quarta edizione di Euro & Med Food, il Salone, specializzato nell’agroalimentare e nelle produzioni
ortofrutticole, è promosso dalla Camera di Commercio di Foggia e Unioncamere Puglia in collaborazione con la Regione Puglia.

Alla Fiera, che si inaugura oggi con l’intervento del presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola, saranno rappresentate oltre 300 aziende che presenteranno i prodotti tipici di
qualità pugliesi. Le quattro giornate della manifestazione sono organizzate come una vera e propria «borsa» dell’agroalimentare, per favorire e sostenere occasioni di
incontro e scambio tra le aziende del settore agroalimentare – ortofrutticolo ed operatori della distribuzione, italiani e stranieri, attraverso una fitta serie di incontri business to
business.

Significativa da questo punto di vista la presenza della Regione Puglia, rappresentata attraverso lo stand istituzionale – Puglia Eccellenza Italiana – proposto dall’Assessorato allo
Sviluppo Economico e Innovazione Tecnologica, e finalizzato alla presentazione e valorizzazione delle produzioni pugliesi e all’attività di supporto nei confronti degli operatori locali
e stranieri.

«L’importante presenza della Regione Puglia all’evento», come ha evidenziato il Vicepresidente ed Assessore allo sviluppo economico, Sandro Frisullo «conferma il
nostro impegno a lanciare Euro&Med Food tra gli eventi settoriali di maggiore rilevanza internazionale, tale da divenire una vetrina di promozione delle eccellenze per tutto il sistema
agroalimentare pugliese».

L’intenso programma degli eventi sarà aperto oggi giovedì 27 marzo, alle 15.00, dal convegno dal titolo «La Governance dell’Innovazione: i progetti esplorativi
regionali», con approfondimenti su tematiche tecnico-scientifiche legate al territorio. Concluderà l’incontro un intervento del Vicepresidente della Regione, Sandro Frisullo.

Venerdì 28 marzo si svolgerà un convegno dal titolo «Il Distretto produttivo: un modello di competitività e sviluppo» e il workshop «La Riforma OCM del
Settore Ortofrutta» a cura dell’Assessorato alle Risorse Agroalimentari.

Sabato 29 marzo, infine, si terrà un incontro sul tema «I pugliesi nel mondo e i processi di internazionalizzazione: l’esperienza di Casa Puglia» con l’intervento
dell’Assessore regionale ai flussi migratori Elena Gentile.

Per tutta la durata della manifestazione, all’interno dello spazio «Puglia Eccellenza Italiana», sono previsti i «Laboratori del gusto», percorsi di
degustazione guidata, ai quali parteciperanno buyers ed operatori di settore stranieri (128 accreditati in totale, di cui 24 provenienti da paesi esteri).

Gli appuntamenti quotidiani con i Laboratori del gusto saranno tenuti da qualificati chef e sommelier locali che presenteranno i prodotti tipici di qualità della vasta gamma di
produzioni pugliesi.

La presenza del Desk Sprint Puglia assicurerà i servizi informativi e di orientamento all’internazionalizzazione nei confronti degli operatori pugliesi presenti in Fiera.

AREE DEL QUARTIERE FIERISTICO INTERESSATE
Il salone dell’agroalimentare destinato agli espositori, all’interno del quartiere fieristico, è il padiglione 71.
L’area in cui si svolgeranno gli incontri business to business, previsti durante la manifestazione, è il padiglione 10.
Inoltre, i convegni in programma si svolgeranno nella Tensostruttura, attigua al padiglione 10, nella sala B e nella sala consiliare dell’ente fiera..

Leggi Anche
Scrivi un commento