Aeroporto di Fiumicino: iniziano i lavori del molo C

Roma – Con la cerimonia della simbolica posa della prima pietra, ha preso il via oggi la realizzazione del nuovo ‘molo c’ dell’aeroporto di Fiumicino, che entrerà in
esercizio nel 2012, l’investimento previsto per la nuova aerostazione e per tutte le opere complementari ammonta a 195 milioni e sarà largamente finanziato da Adr, i lavori saranno
effettuati da un’associazione temporanea di imprese guidata da Cimolai spa.

A tenere a ‘battesimo’ la nuova opera, oltre ai vertici di Adr (il presidente Fabrizio Palenzona e l’ad Maurizio Basile), il ministro dei Trasporti, Alessandro Bianchi, il presidente della
Regione Lazio, Piero Marrazzo, il sindaco di Fiumicino, Mario Canapini, il presidente dell’Enav, Bruno Nieddu, il presidente dell’Enac Vito Riggio.

«Fiumicino è ormai lanciato come aeroporto intercontinentale: è il vero hub del mediterraneo. Punta a 50 milioni di passeggeri perché è il mercato che gli
offre questa possibilità – ha detto il presidente Marrazzo – Oggi è stato un bel giorno di lavoro. Fiumicino segna un grande cambio di passo. Ci sono condizioni nel Mediterraneo
affinché ogni anno arrivino 250 milioni di passeggeri. E arriveranno entro il 2020 a 400 milioni. Esistono anche condizioni politiche, amministrative, imprenditoriali, affinché il
processo vada avanti: il molo C è un tassello di questo mix.»

La nuova infrastruttura, avveniristica e dotata di grande funzionalità, in linea con le opere in esercizio nei maggiori aeroporti internazionali, è composta da due strutture, la
cui superficie complessiva sarà di 78 mila metri quadrati. Il primo edificio è un avancorpo di ampliamento dell’attuale terminal c, quindi a ridosso dell’aerostazione
internazionale. Lungo 200 metri e largo 40, avrà un’area di oltre 22 mila metri quadrati e sarà dotato di un nuovo impianto di smistamento bagagli. La seconda costruzione è
il ‘molo C’ con l’area dedicata all’imbarco: lunga 280 metri e larga 70, potrà ospitare comodamente oltre 5 milioni di passeggeri all’anno.

Leggi Anche
Scrivi un commento