Abbuffate di Natale? Colpa della grelina

A volte capita di mangiare fino alla sazietà ed oltre. E tale fenomeno diventa più evidente (ed abbondante) nei momenti di golosità palese, come le correnti
festività.

Bene (o male!), la colpa dell’abbondanza di grelina, l’ormone che provoca la fame e la (sovra) alimentazione.

E’ il verdetto di una ricerca dell’Università del Texas (sezione Southwestern Medical Center) diretta dal dottor Jeffrey Zigman e pubblicata da “Biological Psychiatry”.

Il dottor Zigman ed il suo staff hanno compiuto una serie di test su cavie da laboratorio. Essi hanno scoperto come, trattati con un’iniezione di grelina, le cavie cercassero cibo ben oltre la
sazietà. Quando invece l’effetto di tale ormone veniva bloccato, i topi perdevano interesse per il cibo.

Ecco l’opinione di Mario Perello, uno dei ricercatori coinvolti: “Lo studio spiega il motivo per cui le persone, dopo un lauto pasto, pur essendo sazie sono indotte a desiderare anche il
dessert. Il passo successivo consisterà’ nel determinare quali circuiti cerebrali regolino l’attività’ della grelina”

LINK alla ricerca

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento