A Zurigo l'iniziativa “Inac porte aperte”

A Zurigo sabato scorso 17 maggio, si è svolta l’ iniziativa «Inac porte aperte». E’ stata un’occasione importante per far conoscere il patronato e i servizi che svolge per i
propri connazionali che vivono nella zona di Zurigo.

Durante «Inac porte aperte» il direttore della sede di Zurigo Mario Dalla Corte e il presidente di Inac-Svizzera Danila Minel hanno accolto un centinaio di connazionali di varie
generazioni: dai primi emigrati degli anni Cinquanta ai figli degli emigrati, originari della Campania, Sicilia, Veneto, Emilia Romagna, Puglia, Sardegna e Lombardia.

Gli italiani che vivono in Svizzera cono circa 300.000, il 38,4 per cento proviene dall’Italia del nord, il 51,6 per cento dalle regioni meridionali e delle isole. Le regioni di maggiore
provenienza sono: Lombardia (15 per cento), Campania (13,1 per cento), Puglia (12,4 per cento), Sicilia (12,1 per cento) e Veneto (8,4 per cento).

Gli italiani si concentrano per lo più nella zona di Zurigo (22,7 per cento), Basilea (14,4 per cento) e Losanna (11,3 per cento ).

Nel corso dell’iniziativa, i visitatori della sede Inac di Zurigo hanno potuto degustare ed apprezzare i prodotti dell’agricoltura italiana, quali olio, vino e formaggio, gentilmente offerti
dai produttori della Confederazione italiana agricoltori.

Leggi Anche
Scrivi un commento