A Terra Futura ECOR-NaturaSì presenta il progetto dedicato alle Fattorie Didattiche

Si estende alle scuole il raggio di azione del gruppo Ecor-NaturaSì, leader in Italia nella distribuzione di prodotti biologici e da sempre impegnato a promuovere i valori
dell’agricoltura biologica, nonché a diffondere la conoscenza del rapporto tra alimentazione e salute con approccio scientifico. In occasione di Terra Futura, mostra-convegno sugli stili
di vita sostenibili, presso la Fortezza da Basso, a Firenze, dal 23 al 25 maggio 2008, Ecor e NaturaSì presenteranno infatti il nuovo ramo del suo progetto culturale «Valore
Alimentare»: si chiama «Valore alimentare – education» e affiancherà le iniziative già avviate negli ambiti «Scuola» (per negozianti dei punti
vendita specializzati), «Formazione» (per i dipendenti), «Magazine» (rivista per i consumatori).

L’obiettivo «Education» mira ai ragazzi in età scolare e riguarda le proposte formative all’interno delle fattorie didattiche. Due in particolare sono le aziende agricole
biologiche e biodinamiche in cui il gruppo Ecor-NaturaSì è coinvolto e presso le quali organizza incontri e visite guidate per le scolaresche:

– la Fattoria Di Vaira di Petacciato (Campobasso), una delle più grandi aziende agricole del Mezzogiorno (500 ettari), dove sta prendendo vita uno dei più
importanti centri sull’agricoltura biodinamica in Italia. Qui, nel 2007, Ecor-NaturaSì insieme a Banca popolare Etica e all’azienda agricola Valter Desiderio, ha avviato uno
straordinario progetto di coltivazione biodinamica, di sperimentazione e di formazione costituendo una società che ha preso in gestione l’intera azienda. La presenza di vigneti, oliveti,
produzione orticola, 300 capi di vacche da latte, capre, maiali, asini e cavalli, rende la Fattoria Di Vaira il contesto ideale in cui avviare un’intensa esperienza didattica con le scuole.

– l’azienda agricola biodinamica San Michele di Manzana di Conegliano (TV), fondata nel 1987 da un gruppo di studiosi dell’antroposofia e formata da circa 65 ettari coltivati
con metodo biodinamico. Qui si producono ortaggi, latte e uva, grazie anche al lavoro di numerosi lavoratori stagionali e stagisti che collaborano per apprendere e perfezionare le tecniche
dell’agricoltura biodinamica. Essa rappresenta uno dei progetti sociali che Ecor finanzia, attraverso il suo azionista di riferimento, la Libera associazione antroposofica Rudolf Steiner.
«Con ‘Valore Alimentare-Education’ – afferma Fabio Brescacin, presidente di Ecor Spa – intendiamo lavorare con le giovani generazioni affinché comprendano il ruolo dell’agricoltura
e soprattutto dell’agricoltura biologica, nel mantenere e preservare il territorio. Il nostro progetto culturale quindi coinvolge le fattorie didattiche quali strumenti ideali, che danno alla
campagna un ruolo formativo e ricreativo».

Per informazioni sulle attività didattiche di «Valore alimentare-Education»: sanmichele@fattoriebio.it o divaira@fattoriebio.it
Numero verde 800 48 93 11

Leggi Anche
Scrivi un commento