A settembre torna “Campari Barman Competition”

A settembre torna “Campari Barman Competition”

Torna a settembre Campari Barman Competition, la competizione dedicata ai bartender d’Italia organizzata dalla Campari Academy – il centro di formazione e sperimentazione dedicato al mondo della mixology del Gruppo Campari.

In occasione della quarta edizione della Competition, Campari propone un autentico viaggio “back to the future”: partendo dalle origini dell’aperitivo, i protagonisti affronteranno la sfida di scrivere un nuovo capitolo della storia di uno dei cocktail più celebri in tutto il mondo, l’Americano.

Campari Barman Competition

Campari Barman Competition

L’obiettivo è quello di valorizzare il tema dei grandi classici della mixology. A livello internazionale, l’attenzione allo studio della miscelazione italiana e dell’influenza che la sua diffusione ha avuto nella storia della mixability è infatti in continua crescita.

I grandi classici continuano a essere fonte di ispirazione per i bartender grazie alla loro storia, al loro fascino e all’equilibrio degli ingredienti che li rende vere e proprie icone della miscelazione, oltre che scelta privilegiate da parte dei consumatori.

Alla luce di questo trend, Campari invita così tutti i bartender a partecipare alla Campari Barman Competition per aggiungere un nuovo capitolo alla storia dell’Americano: partendo dalla ricetta tradizionale, il futuro di uno degli aperitivi più amati di sempre sarà reinterpretato con competenza, stile e creatività.

Le iscrizioni alla Campari Barman Competition si aprono con la prima fase, dal 1 settembre al 13 novembre 2016, durante la quale gli aspiranti Barman of The Year potranno iscriversi on line attraverso il sito web http://www.camparibarmancompetition.it e presentare la loro ricetta inedita, che sarà selezionata da un team di esperti nominati da Campari Academy.

La seconda fase, che prenderà il via a partire dal 28 novembre 2016, si articola in una serie di selezioni effettuate direttamente sul territorio in sei città – Milano, Roma, Napoli, Bari, Cosenza, Catania. I protagonisti saranno i 315 aspiranti Campari Barman of The Year 2017 che avranno creato le ricette dell’Americano più votate da parte della giuria e che, in questa seconda fase, saranno chiamati a realizzare cocktail proposti sul momento.

A Milano le selezioni si svolgeranno presso la sede di Campari Academy, mentre nelle altre città avverranno a bordo del Truck di Campari Academy che, a partire dallo scorso mese di maggio, sta viaggiano per tutta Italia con l’obiettivo di far conoscere, apprendere e sperimentare l’arte del “bere bene” con numerose iniziative dedicate a professionisti e appassionati del settore.

La competizione si chiuderà ufficialmente a gennaio 2017 con una fase finale ancora più spettacolare e intensa, che durerà ben due giorni e che culminerà con un grande evento, una sorta di talent show che vedrà i finalisti sfidarsi su un palco a colpi di shaker e creatività per conquistare la vittoria. La giuria, nominata da Campari Academy, sarà rappresentata dai più importanti mixologist a livello internazionale.

In palio un montepremi totale di 10.000 euro. Al primo classificato sarà offerta un’esperienza a contatto con il mondo Campari della durata di un anno, articolata in tre diversi step:

  • un master di specializzazione sul brand presso la Campari Academy
  • un tour di guest bartending nei migliori locali italiani
  • un progetto speciale legato al mondo della mixology che il vincitore svilupperà in collaborazione con Campari Academy.

Per il secondo classificato è previsto l’accesso esclusivo a “barmaster”, il master di alta formazione dedicato al mondo del bartending. Il terzo classificato si aggiudicherà un esclusivo kit di materiali di servizio personalizzati.

Sarà possibile seguire la Campari Barman Competition e avere informazioni sulle fasi del contest e sulle tappe attraverso il sito http://www.camparibarmancompetition.it e la pagina Facebook di Campari Academy.

Negli ultimi anni, la Campari Barman Competition è diventata la manifestazione di riferimento per tutti i barman e le barlady italiani. I numeri dello scorso anno lo testimoniano: 1.500 iscritti, 300 ricette selezionate dal team di esperti nominato da Campari Academy, 9 giornate di selezione, la mobilitazione della rete per il ripescaggio, 13 semifinalisti per una competizione mozzafiato.

La vincitrice dello scorso anno, la torinese Luana Bosello, ha iniziato un percorso al fianco di Campari che prevede un master di specializzazione alla Campari Academy e il coinvolgimento all’interno del Tour del Campari Academy Truck insieme a diverse guest bartending nei migliori locali italiani.

E’ ufficialmente aperta la gara che decreterà il protagonista del futuro dell’Americano!

Il Gruppo Campari valorizza il ruolo dei bartender quale naturale connessione tra il prodotto e il consumatore: per questo si fa promotore di una cultura del bere responsabile, incoraggiando i bartender all’adozione di comportamenti responsabili nei confronti della clientela, affinché possa gustare prodotti che esaltino al meglio qualità e sicurezza.

Questo progetto rientra nel percorso di training e formazione che Campari, attraverso Campari Academy, offre a professionisti del settore e semplici appassionati.

http://www.camparibarmancompetition.it
www.campariacademy.it
www.campari.com
https://www.facebook.com/CampariAcademy
https://www.camparigroup.com/it/brands/aperitifs/campari

Gruppo Campari

Davide Campari-Milano S.p.A., con le sue controllate (‘Gruppo Campari’), è uno dei maggiori player a livello globale nel settore del beverage. E’ presente in oltre 190 paesi del mondo con posizioni di primo piano in Europa e nelle Americhe. Il Gruppo, fondato nel 1860, è il sesto per importanza nell’industria degli spirit di marca. Il portafoglio conta oltre 50 marchi e si estende dal core business degli spirit a wine e soft drink. I marchi riconosciuti a livello internazionale includono Aperol, Appleton Estate, Campari, Cinzano, SKYY e Wild Turkey. Con sede principale in Italia, a Sesto San Giovanni, Campari conta 16 impianti produttivi e 3 aziende vinicole in tutto il mondo, e una rete distributiva propria in 19 paesi. Il Gruppo impiega circa 4.000 persone. Le azioni della capogruppo Davide Campari-Milano S.p.A. (Reuters CPRI.MI – Bloomberg CPR IM) sono quotate al Mercato Telematico di Borsa Italiana dal 2001.

Per maggiori informazioni: https://www.camparigroup.com/it . Bevete responsabilmente

Chiara Danielli
Redazione Newsfood.com

Leggi Anche
Commento ( 1 )
  1. Flair Academy
    8 Settembre 2016 at 3:18 pm

    un evento davvero ricco e importante che attira bartender da tutt’italia!
    Noi di Flair Academy non mancheremo.

    http://www.flairacademy.it

Scrivi un commento