A “Cantine aperte” anche il buon pesce d'acqua dolce degli allevamenti del Piemonte

Domenica 25 maggio, in occasione di «Cantine aperte», Confagricoltura Torino, con il contributo finanziario dell’Assessorato regionale all’Agricoltura, offrirà, in quattro
aziende vitivinicole della provincia, una degustazione gratuita di pesce d’acqua dolce, allevato in Piemonte e cucinato da rinomati cuochi del territorio.

Le specialità ittiche saranno abbinate ai vini Doc Erbaluce di Caluso, Canavese, Carema, Freisa di Chieri e Collina Torinese.

La degustazione coinvolgerà queste cantine: Orsolani di San Giorgio Canavese, che proporrà risotto Carnaroli e tinca gobba di Poirino, oltre a finger food a base di mousse di
trota; Ferrando di Ivrea e Balbiano di Andezeno, che presenteranno finger food a base di mousse di trota e tranci di carpa in marinata di Passito di Caluso; Santa Clelia di Mazzé, che
cucinerà una grandiosa grigliata di pesce d’acqua dolce. Sarà un’occasione per degustare vini eccellenti e per conoscere il pesce d’acqua dolce allevato in Piemonte, un prodotto
gastronomico di ottima qualità, sicuro, controllato e di costo contenuto.

Leggi Anche
Scrivi un commento