«Un piccolo gesto può fare grande una vita»

Bologna – Con radio e videocomunicati trasmessi dalle principali emittenti radiofoniche e televisive, promo sui siti internet più visitati della regione, l’avvio di tour con
stand mobili e camper personalizzati in luoghi di grande afflusso pubblico, diffusione di manifesti e di opuscoli informativi: è al via la campagna 2008 per promuovere le donazioni di
sangue, realizzata da Regione Emilia-Romagna, Avis e Fidas/Advs, che, ormai da un decennio, firmano assieme l’invito a donare.

«Un piccolo gesto può fare grande la vita. Donare sangue, semplicemente importante.»: questo lo slogan, presente in tutti gli strumenti della campagna, caratterizzati
dall’immagine di volti di uomini e donne, di diverse età e di diverse etnie, a sottolineare la volontà di sviluppare quella cultura della solidarietà, che è
già patrimonio della comunità regionale, rivolgendosi anche ai nuovi cittadini arrivati in Emilia-Romagna da altre parti del mondo e ai giovani.
Con la donazione di sangue, con questo «piccolo gesto che può fare grande la vita» si può dare il proprio contributo al buon funzionamento del Servizio sanitario
regionale: interventi chirurgici complessi come i trapianti di organo, interventi in emergenza, il trattamento di traumi gravi, il trattamento di malattie congenite del sangue, le cure per gli
ammalati di tumore ? sono tutti servizi che hanno visto un grande potenziamento e che hanno bisogno di sangue, un elemento «prezioso per la vita ma che non può essere riprodotto
artificialmente». Inoltre, il contributo dei donatori sarà fondamentale anche per permettere all’Emilia-Romagna di continuare ad assicurare unità di sangue a quelle
realtà che non riescono, con la loro raccolta, a soddisfare le esigenze dei loro servizi.
Sono molte le iniziative previste dalla campagna di sensibilizzazione, articolate lungo l’arco dell’anno.

I radiocomunicati e i video comunicati saranno trasmessi dalle principali emittenti tv e radio dal 10 al 23 aprile.
La promozione su internet sarà dal 7 aprile al 4 maggio.
I tre stand mobili e i 2 camper personalizzati con i colori della campagna sono a disposizione delle associazioni Avis e Fidas/Advs per cinque mesi: dai primi di aprile alla fine di giugno e da
metà settembre alla metà di novembre, i volontari di Avis e Fidas/Advs percorreranno centri e luoghi di ritrovo e saranno a disposizione delle persone interessate per approfondire
tutti gli aspetti legati alla donazione.
I manifesti sono affissi nelle sedi dei servizi delle Aziende sanitarie, nelle sedi di Avis e Fidas/Advs, negli studi dei medici di famiglia e dei pediatri, nelle farmacie, dove sono anche in
distribuzione opuscoli informativi (300.000 copie).
è previsto anche un messaggio indirizzato al mondo del lavoro, attraverso un breve video distribuito grazie alla collaborazione di Buonristoro (distribuzione di alimenti).
L’investimento del 2008 riguarda in modo particolare i giovani e il mondo della scuola: per l’anno scolastico che prende avvio nel prossimo settembre saranno predisposti nuovi materiali
didattici per i volontari di Avis e Fidas/Advs che svolgono abitualmente attività di informazione nelle classi e sarà lanciato un concorso tra gli studenti. «Red Submarine.
Il talento ce l’hai nel sangue. Fallo emergere!» è il titolo del concorso, che coinvolgerà nel corso dell’anno scolastico 2008-2009 gli studenti delle ultime classi delle
scuole medie superiori nella realizzazione di videoclip promozionali sul tema della solidarietà e della donazione. La premiazione dei 9 lavori meglio realizzati, uno per ogni provincia,
è prevista per giugno 2009.
Per il prossimo 14 giugno, giornata mondiale del donatore di sangue, è previsto un «Passaparola solidale»: i volontari saranno nei centri urbani e in prossimità dei
Servizi trasfusionali delle Aziende sanitarie per avvicinare i cittadini e le cittadine al gesto della donazione, per invitarli a saperne di più su come, dove e perché diventare
donatori.

In occasione dell’avvio della campagna è stato aggiornato anche il sito internet dedicato, consultabile all’indirizzo: www.donaresangue.it .
Informazioni su come diventare donatori di sangue e su come è organizzato il sistema sangue dell’Emilia-Romagna possono essere richieste anche al numero verde gratuito del Servizio
sanitario regionale 800 033 033, tutti i giorni feriali dalle ore 8,30 alle ore 17,30 e il sabato dalle ore 8,30 alle ore 13,30.

Leggi Anche
Scrivi un commento