Umbria: Bacianella dà il via a Acquavite Italia 2010

Umbria: Bacianella dà il via a Acquavite Italia 2010

Perugia: Palazzo dei Priori è uno dei palazzi simboli della Perugia Comunale.
È qui che si è tenuta la conferenza stampa che anticipa Acquavite Italia 2010. Evento da non perdere, alla sua terza edizione, che si svolgerà nelle suggestive sale della
Rocca Paolina dal 29 al 31 Gennaio, guidata dal presidente ANAG Bacianella, assieme all’assessore Logurno.

Si tratta del più importante appuntamento del settore, in tutta Europa, con la sua mostra mercato del distillato e tutti i suoi appuntamenti.
Anche per questo ha ottenuto il Patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole.

Gli autori che hanno voluto la manifestazione appartengono tutti al mondo dell’enologia: Ennio Bacianella e Alessandra Casagrande sono sommelier, mentre Stefano Frizza è barman,
nonché presidente, segretario e vice presidente dell’associazione ANAG Umbria.

È stata la loro grande passione, nonché l’amore per i distillati, a dar loro l’idea della manifestazione, unica nel suo genere.
Quest’anno la manifestazione si preannuncia ricca di eventi, infatti, con il tempo è cresciuta, mostrando la sua validità cronologica, nonché la fidelizzazione della
città di Perugia e della suggestiva location della Rocca Paolina.

La mostra mercato promuove oltre 500 distillati sia nazionali che esteri, ma sempre un prodotto della tradizione e parlando di tradizione italiana la Grappa ricorda la storia, il lavoro dei
nostri padri, da alimento a piacere, fino ad arrivare ad oggi in cui la qualità viene messa al primo posto.

Non solo.
Acquavite Italia, con tutti i suoi eventi collaterali che la caratterizzano, promuove in modo particolare il saper bere, con coscienza e moderazione, ma soprattutto con consapevolezza e di
qualità.

È questo il messaggio che viene inviato soprattutto ai ragazzi, che per partecipare devono essere maggiorenni.
In programma cene a tema, incontri e degustazioni guidate, tutte con un loro forte carattere e personalità.
Tante le novità, afferma con soddisfazione Bacianella, già a partire dal sito Web, dall’uso delle tecnologie e di you tube.
Un modo per raggiungere veramente tutti.

Non solo, un work shop precederà l’apertura della mostra mercato, dando la possibilità agli addetti ai lavori di contattare personalmente i distillatori, e magari preventivare
ordini, ma anche apprendere le ultime novità.
Sicuramente un valore aggiunto all’evento di alta qualità per il settore.

Tra gli incontri: “un giro di grappa”, dove un esperto accompagnerà i visitatori nelle degustazioni di grappe e distillati, spiegandone le caratteristiche e le qualità, ma anche i
vitigni e le tradizioni.

Le degustazioni guidate daranno la possibilità ai partecipanti di immergersi nel mondo dei distillati, assaggiare delle vere e proprie rarità sotto la guida esperta di un
degustatore che ne svelerà le caratteristiche organolettiche, la storia che raccontano gli spiriti.

Un’area relax accoglierà gli ospiti con degustazioni e abbinamenti di cioccolato fondente.
Di particolare interesse e prestigio, invece, sono le degustazioni in abbinamento al Toscano.
In modo particolare con il Toscano dedicato a Mario Soldati ed un distillato di pregio.

Ma non è tutto.
Con l’acquisto della Card si avranno diverse agevolazioni e sconti anche per la partecipazione alle cene guidate.
Per finire l’omaggio di un alcol test, da usare all’uscita della mostra mercato.


Isa Ceccarelli
Redazione Newsfood.com+WebTV – info@newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento