Ue: Entro fine anno un nuovo regolamento per l’etichettatura dei prodotti a livello europeo

Ue: Entro fine anno un nuovo regolamento per l’etichettatura dei prodotti a livello europeo

Roma – “Ci sarà un nuovo testo di regolamento del ‘Made in’ che tutelerà 10 categorie di prodotti italiani” e che “potrebbe diventare un regolamento dell’Unione Europea a
tutti gli effetti, con l’approvazione del Consiglio Ue già entro la fine dell’anno o le prime settimane di gennaio”. Lo ha detto, intervenendo ad un convegno sul made in Italy, il vice
ministro dello Sviluppo Economico, Adolfo Urso, spiegando che “il nuovo testo predisposto dalla Commissione Europea su iniziativa italiana verrà presentato a Bruxelles venerdì
prossimo”.   

Nel dettaglio, le 10 categorie dei settori strategici del Made in Italy che verranno tutelate dal nuovo regolamento sono l’abbigliamento, le calzature, la pelletteria, la ceramica, la
gioielleria, l’illuminazione, la cristalleria, i tappeti, le spazzole, i tessuti per l’arredamento.   

“Il ‘Made in’ è il passaporto per le merci: tutte quelle extra europee che entreranno nell’Unione – ha spiegato Urso – avranno l’obbligo di mettere il loro marchio” e questo varrà
anche per le 10 categorie italiane.

Ansa.it per NEWSFOOD.com

Leggi Anche
Scrivi un commento