Nutrimento & nutriMENTE

Turismo campano: a Sorrento dal 25 al 26 ottobre gli stati generali

By Redazione

Il 25 e il 26 ottobre prossimi, presso il teatro Tasso, si terrà a Sorrento la III edizione degli Stati Generali del Turismo, al centro della discussione, i cambiamenti dell’offerta
turistica regionale, attraverso l’utilizzo dei fondi europei, il riposizionamento del «prodotto Campania», l’ organizzazione dei sistemi di promozione e di comunicazione.

Due giorni di confronto con il sistema turistico regionale e nazionale, con la partecipazione dei vertici delle associazioni di categoria che si confronteranno con il mondo
dell’Università e della ricerca applicata alla promozione del turismo.

L’apertura dei lavori, in programma alle 15,30 di giovedì prossimo, prevede, dopo i saluti del sindaco di Sorrento Marco Fiorentino, dell’assessore al Turismo della Provincia di Napoli
Giovanna Martano e del Presidente della Commissione Turismo del Consiglio regionale della Campania Francesco Casillo, la relazione introduttiva di Marco Di Lello, assessore al Turismo ed ai
Beni Culturali della Regione Campania.

Nel pomeriggio, la prima sessione di lavoro su «II programma operativo interregionale» dedicata ai fondi europei e quelli previsti per le aree sottoutilizzate, con gli interventi,
di Alessandro Porzio, coordinatore del Pon Ambiente Cultura e Turismo, Costanzo Iaccarino, responsabile Mezzogiorno di Confturismo, Vincenzo Lombardi, responsabile Mezzogiorno di Federturismo e
le conclusioni di Enrico Paolini, coordinatore nazionale degli assessori regionali al Turismo e vicepresidente dell’Agenzia ENIT.

La seconda giornata invece è dedicata al «ruolo della comunicazione nel rilancio dell’offerta turistica campana», con la partecipazione di Pietro Dotti, presidente Jw
Thompson Italia, di Domenico De Masi, preside della facoltà della Comunicazione dell’Università ‘La Sapienza’ di Roma, Angelo Rizzoli, produttore cinematografico, Pascal
Vicedomini, giornalista e produttore di eventi internazionali, David Zard, produttore ed esperto di promozione di grandi eventi internazionali.

La sessione conclusiva, sul « riposizionamento del prodotto Campania», vedrà il contributo di Giuseppe Carannante, coordinatore dell’Area generale Sviluppo Attività
settore Terziario della Regione Campania, Emilio Becheri, responsabile scientifico dell’Osservatorio Turismo della Regione Campania, Sergio Sciarelli, ordinario di Economia e Gestione delle
Imprese dell’Università Federico II di Napoli e Tullio D’Aponte, ordinario di Pianificazione e Organizzazione territoriale dello stesso ateneo.

Le conclusioni della due giorni sono affidate la Presidente della Regione Campania Antonio Bassolino.

«Il terzo appuntamento degli Stati Generali del Turismo – dichiara l’Assessore regionale al Turismo ed ai Beni Culturali, Marco Di Lello – rinnova la scelta di una riflessione aperta al
contributo delle altre istituzioni e degli operatori del settore e del mondo della ricerca su progetti in corso e su quelli da attuare alla luce delle sfide del mercato nazionale ed
internazionale. Dopo l’esperienza di Castelvolturno nel 2005 in provincia di Caserta, e Paestum nel 2006, in provincia di Salerno, ci riuniamo a Sorrento, in provincia di Napoli, per proseguire
il percorso all’interno dei diversi territori campani».

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: