Scoperti nuovi legami genetici con la psoriasi

I ricercatori della Washington University School of Medicine di St Louis hanno individuato sette nuovi siti di variazioni comuni del Dna che aumentano il rischio di patologie della pelle.

Nelle loro analisi, essi hanno scoperto come variazioni in una regione genetica colleghino la psoriasi e i disordini relativi alle articolazioni, artrite psoriatica, a quattro malattie
autoimmuni: il diabete di tipo 1, la malattia di Grave, la celiachia e l’artrite reumatoide. I risultati dello studio sono stati pubblicati nell’ultimo numero di PLoS Genetics.

«Malattie comuni come la psoriasi sono incredibilmente complesse a livello genetico», spiega Anne Bowcock, docente di Genetica alla School of Medicine di St. Louis. «La nostra
ricerca mostra che piccole ma comuni differenze di Dna sono importanti nello sviluppo della psoriasi, una delle forme più comuni nel mondo di dermatite cronica».

I ricercatori americani hanno scoperto che il rischio genetico più forte per sviluppare la psoriasi si trova nella regione del menoma che contiene il maggiore complesso istocompatibile,
una collezione di geni coinvolti nell’attività di distinzione delle cellule proprie di ciascun organismo da quelle estranee.

Leggi Anche
Scrivi un commento