Bairati: «il lavoro di Asset non è inserito nella programmazione regionale piemontese»

Torino – «L’associazione Asset, come qualunque altro soggetto, è libera di condurre studi o produrre progetti relativi a proposte di modelli ospedalieri, ma il suo lavoro
non è in nessun modo integrato nelle attività di programmazione regionale relative alla Città della salute e della scienza di Torino».

Lo ha dichiarato l’assessore alla ricerca e innovazione, Andrea Bairati, rispondendo alle polemiche emerse a margine del convegno sull'”Ospedale del futuro” tenutosi oggi presso la
Scuola di amministrazione aziendale.

«L’individuazione del sito di Grugliasco – ha aggiunto Bairati – è avvenuto al termine di un serio percorso di valutazione comparata delle diverse ipotesi di localizzazione, che
ha tenuto conto di una molteplicità di fattori, dalle dimensioni, proprietà e vincoli dei terreni, all’accessibilità, ai tempi e costi di realizzazione. Una scelta che
l’Università degli Studi di Torino e gli enti locali interessati hanno condiviso e che il Ministero della salute ha approvato, confermando la disponibilità dei finanziamenti
già stanziati, e su cui noi intendiamo proseguire con il più ampio coinvolgimento di tutti i soggetti interessati, nel rispetto però dei ruoli e delle competenze di
ciascuno».

Leggi Anche
Scrivi un commento