«Salami e salumi» 2008: dal salame di lumaca a quello di struzzo, alla scoperta dei «salumi diversi»

 

A quanti è capitato di pasteggiare con salame di lumaca? Oppure di struzzo o d’oca? A chi non è capitato mai di assaggiarli, l’opportunità di farlo
è offerta da «Salami e salumi» edizione 2008, organizzata a Mantova dal 3 al 5 ottobre prossimi da Mantova Expo. L’esposizione nazionale dei prodotti della
salumeria e della norcineria italiana, giunta al suo sesto anno, amplia decisamente gli orizzonti del gusto e dedica l’evento clou del settore ai «Salumi diversi»,
quelli ottenuti da razze rare e in via d’estinzione oppure non da carni suine.

«La tradizione – precisa Aldo Caleffi, Presidente di Mantova Expo – è protagonista anche quest’anno. Saranno infatti più di 50 gli espositori di salumi
tradizionali, provenienti da Trentino Alto Adige, Emilia Romagna, Umbria, Toscana, Lombardia, Sicilia, Sardegna, Veneto, Piemonte e Marche. Prodotti apprezzati, richiesti sia dal
mercato nazionale sia da quello straniero. Ma abbiamo voluto individuare e proporre anche prodotti meno noti, spesso ricchi di tradizioni ugualmente legate ai territori italiani, con
una loro storia. La curiosità di sapori diversi si accompagna a qualità di alto livello».

Gli spazi espositivi di «Salami e Salumi» saranno collocati nelle tre piazze centrali di Mantova: Piazza Sordello (prodotti da carni suine), Piazza Broletto (salumi da
specie autoctone o in via di estinzione) e Piazza delle Erbe (salumi ottenuti da carni diverse dal maiale).

Ed ecco un elenco del «raro ma buono» proposto a Mantova: oltre ai salami di lumaca, provenienti dal territorio di Monza e Brianza, i visitatori di «Salami e
Salumi» potranno assaggiare, conoscere (o forse scoprire) salumi di cinghiale, di struzzo, d’oca e d’anatra. Ma anche i prodotti ottenuti dalla capra Nera di Verzasca,
allevata nella zona di Varese, salsicce di Chianina, razza bovina autoctona dell’Italia centrale ma diffusa anche in altre aree italiane (a Mantova, ad esempio, saranno proposti
salumi di Chianina provenienti dalla provincia di Pavia), salami di suino Nero dei Nebrodi, Mora di Romagna e prosciutto di Pecora Brianzola. Fra le proposte, anche salumi da
agricoltura biologica.

Una chicca per i golosi del dolce: nella sezione «salumi diversi» non mancherà il salame di cioccolato.

A spiegare ai visitatori le origini di salumi decisamente di «nicchia» saranno, presso i rispettivi stand, i produttori, veri e propri cultori di un’inedita geografia
del gusto, comprendente i territori di Lecco, Lodi, Mantova, Cremona, Pavia, Belluno, Messina, Crotone, Monza, Padova, Brescia e Varese.

Ma per i visitatori sono anche stati pensati Laboratori e, per gli operatori, opportunità di Workshop (Tensostruttura – Sala Degustazioni, Piazza Broletto).

La giornata Workshop sarà quella inaugurale, venerdì 3 ottobre: gli incontri fra produttori, operatori e giornalisti si svolgeranno dalle ore 14.30 alle ore 16.00 (Info:
Mantova Expo, Tel. 0376 225757; info@mantovaexpo.it).

Il programma dei Laboratori comprende la «Scuola di cucina e degustazione» organizzata dalle ore 11.30 alle ore 13.00 di sabato 4 ottobre e di domenica 5 ottobre (i prodotti
saranno forniti dal Consorzio «Sapori di terra, sapori di lago» di Como) e le degustazioni dedicate ai «Salumi diversi», previste sabato 4 ottobre e domenica 5
ottobre dalle ore 17.00 alle ore 18.00 e dalle ore 19.00 alle ore 20.00 (Ogni laboratorio avrà la durata di mezz’ora, nel periodo di tempo indicato).

Ma anche riguardo ai Laboratori, l’edizione 2008 di «Salami e salumi» riserva un’originale sorpresa. Sempre sabato e domenica, dalle ore 15.00 alle ore 16.00,
l’Associazione Lombarda per la Didattica in Agricoltura (ALDA) animerà il Laboratorio «Maiali feltrosi», durante il quale sarà possibile trasformare la
lana in feltro e ottenere o un pupazzetto a forma di maiale o un tappetino con l’effige di un maialino.

Gli spazi espositivi di «Salami e Salumi» saranno aperti al pubblico dalle ore 10.00 alle ore 20.00 nelle tre giornate della manifestazione (3 – 5 ottobre 2008).
L’inaugurazione si svolgerà presso la Tensostruttura – Sala Degustazioni di Piazza Broletto venerdì 3 ottobre alle ore 17.00.

 

Leggi Anche
Commento ( 1 )
  1. Florescu Marin
    6 Novembre 2019 at 9:59 pm

    Ciao. Sono un agricoltore rumeno e ho struzzi in vendita, da macello. dalla primavera esce la prima tranche di 100 struzzi, a circa 100-120 kg. Se sei interessato all’acquisto, non esitare a contattarmi all’indirizzo florescumarin82@gmail.com

Scrivi un commento